martedì 7 aprile 2020

Corleone: i Riti della Settimana Santa 2020


La programmazione dei Riti della Settimana Santa 2020, iniziata già nel mese di febbraio, si è protratta fino ad oggi che siamo al Lunedì Santo perché fino all’ultimo abbiamo cercato soluzioni e alternative conseguenti all’evoluzione della pandemia di Coronavirus; ad esempio fino all’ultimo abbiamo provato a ottenere le autorizzazioni necessarie per lo “sparo del quarto” presso la casa dei maschi, in quanto riteniamo che fosse stato un segnale importante per le giornate del Giovedì e Venerdì santo; l’attività lavorativa necessaria purtroppo non è inserita tra le “attività essenziali” del DPCM 11 marzo 2020 e quindi non è stata autorizzata.

Oggi abbiamo definito il programma rispettando le direttive del Governo Nazionale inerenti la pandemia di Coronavirus e le conseguenti indicazioni del nostro Vescovo mons. Pennisi.

Abbiamo quindi pensato che l’organizzazione dovesse essere volta al servizio verso tutti coloro che sentono e seguono i riti della Settimana Santa a Corleone; ci auguriamo che i Riti possano essere apprezzati e seguiti anche da tutti coloro che quest’anno per la prima volta ne prenderanno consapevolezza.
In particolare l’obiettivo che ci siamo posti è quello di fornire a tutti la possibilità di seguire in diretta le funzioni del Triduo Pasquale in chiesa Madre in adempimento alla direttiva del Vescovo del 27 marzo 2020 “ ….. i fedeli siano invitati a unirsi alla preghiera nelle proprie abitazioni, anche grazie alla trasmissione in diretta dei vari momenti celebrativi e alla valorizzazione di sussidi curati per la preghiera familiare e personale …. ” e conseguentemente alla impossibilità di celebrare funzioni con la presenza di fedeli, salvo le persone necessarie allo svolgimento di servizi essenziali alle Celebrazioni.

Saranno quindi trasmessi in diretta anche alcuni momenti suggestivi e unici che probabilmente saranno effettuati solo quest’anno, come “l’omelia ai piedi della croce” che si svolgerà in Chiesa madre e l’orazione nella cappella dell’ospedale dei Bianchi per la simbolica reposizione di Cristo nel sepolcro.
Verranno infine trasmessi in diretta la via crucis il Venerdì Santo sera e la cerimonia di incoronazione di Maria Ss.ma Addolorata la Domenica di Pasqua Il presso l’omonimo santuario.

Oltre questo sarà dato spazio anche all’aspetto più tradizionale e storico mediante la trasmissione su TELEOCCIDENTE di un “film documentario” sul Venerdì Santo realizzato dallo storico e giornalista Nonuccio Anselmo.

Siamo certi che la Settimana Santa 2020 resterà comunque nella storia non solo per l’emergenza coronavirus, ma, speriamo, per una diversa consapevolezza che tutti acquisiremo  dei Riti e per la maggiore spiritualità con cui saranno Vissuti.

Nella certezza che dopo la morte di Cristo c’è la Resurrezione Sua e di tutti noi, vi auguriamo una

SANTA PASQUA DI RESURREZIONE

Corleone 5 Aprile 2020                                                                    Il Presidente del Comitato
   Don Vincenzo Pizzitola

Nessun commento: