Iscriviti i alla newsletter








Dalla Chiesa: "A Corleone più liberi di noi" PDF Stampa Email
articoli - Corleone
Scritto da Amministratore   
Mercoledì 22 Settembre 2010 13:30

Dalla Chiesa

VEDANO OLONA – "Oggi l'Italia si è rovesciata. A Corleone sono più liberi di noi". Ha lanciato anche questa provocazione, Nando Dalla Chiesa, durante l'incontro "Padrini a casa nostra", organizzato ieri sera, 20 settembre, nella sala consiliare di Villa Aliverti a Vedano Olona dalla locale sezione Pd.

Dalla Chiesa ha fatto riferimento alla recente puntata della trasmissione "L'Italia in diretta", in cui si parlava di mafia al nord e in cui veniva mostrata anche una provincia di Varese omertosa, incapace di accorgersi di quello che le sta capitando. E intanto i boss 'ndranghetisti diventano sempre più forti, conquistando aziende, obbligando a pagare il pizzo e scaricando rifiuti tossici nelle cave di fianco a casa nostra.

UN CONO D'OMBRA. ANCHE POLITICO

"C'è sempre stato un cono d'ombra, che ha distolto l'attenzione della gente da quello che faceva la 'ndrangheta in Lombardia. – ha spiegato Dalla Chiesa – Negli anni '70-'80, quando iniziavano i rapimenti per procurarsi i capitali, c'era il terrorismo rosso e nero. Negli anni '90, quando trafficavano droga arricchendosi ulteriormente, c'era la mafia siciliana che faceva le stragi di Stato. Oggi, invece, al centro dell'attenzione ci sono gli immigrati. Ma questo è anche dovuto ad una precisa volontà politica". E non è facile combattere la mafia al nord, dice Dalla Chiesa, anche perché "non siamo abituati, non la riconosciamo. Spesso alcuni imprenditori si rendono complici dei mafiosi perché non si rendono conto della rete a cui si stanno legando. I metodi mafiosi di fare affari sono più convenienti per un imprenditore, perché aggirano le leggi. Smaltire i rifiuti tossici, ad esempio: molto più conveniente pagare qualcuno che li scarichi in una cava piuttosto che affrontare le spese di un vero smaltimento".

300 ARRESTI E NESSUN POLITICO COMMENTA

Eppure segnali evidenti ce ne sono, basti pensare all'operazione "il Crimine", che lo scorso luglio ha mandato in carcere oltre 300 boss 'ndranghetisti, la maggior parte dei quali residenti in Lombardia. Alcuni di loro, anche in provincia di Varese. "Ma non c'è stata una sola reazione politica. Formigoni non ha voluto fare nemmeno una dichiarazione" ha detto a questo proposito Alessandro Alfieri, consigliere regionale Pd presente ieri sera tra gli organizzatori della serata.

LA BATTAGLIA NON E' ANCORA FINITA

Non è stato risparmiato nemmeno il Ministro Maroni: "ha il merito di non ostacolare il lavoro delle procure – ha detto Dalla Chiesa – ma non è lui che fa gli arresti, e dubito che un pm come Ilda Boccassini gli abbia chiesto consiglio. E comunque, quando domenica ha inaugurato un asilo, ricavato da una villa sequestrata ad un mafioso (a Lonate Ceppino, n.d.r.), non ha preso una posizione forte. Non ha usato parole come "non passeranno, li combatteremo per scacciarli". E questa è una colpa imperdonabile, perché la battaglia non è ancora finita".

Chiara Frangi www.varesenotizie.it


rssfeed
Favoriten Twitter Facebook Myspace Stumbleupon Digg MR. Wong Technorati aol blogger google reddit YahooWebSzenario
 
Altri Articoli :

» Corleone: Ricognizione danni da alluvione

Presso il Comune di Corleone è possibile portare i moduli di ricognizione per il riconoscimento dello stato di calamità.  La segnalazione ha una finalità esclusivamente ricognitiva dei danni e non costituisce riconoscimento automatico di...

» NUBIFRAGIO: I DIRIGENTI DEL PD DEL CORLEONESE CHIEDONO L’INTERVENTO DELLE ISTITUZIONI

(Foto di Gino Di Leo)Duramente colpito da un violento nubifragio l'entroterra della provincia di Palermo, in questi giorni, tra il corleonese e i sicani. I paesi più colpiti sono Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani e Corleone.Strade di...

» Smottamento all’ingresso di Corleone

 (Foto di Giuseppe Orlando)Un'altra strada provinciale interrotta in provincia di Palermo. All'ingresso di Corleone nella provinciale 80 uno smottamento di terra ha impegnato per ore i vigili del fuoco e gli uomini della protezione civile. La...

» Corleone Dialogos on line al top: 1510 visite in un giorno

Giorno 25 febbraio 2015 il giornale Corleone Dialogos on line ha superato ancora una volta il record di visite. Infatti, ben 1510 visite in un solo giorno. Ci spiace che tali visite hanno visto come tema quello del nubifragio e non avremmo voluto...

» Corleone: operai ATO in assemblea permanente

Ennesima manifestazione di disagio da parte dei dipendenti ATO che non stanno, da mesi, più lavorando e aspettano che si trovi al più presto una soluzione. Questa mattina hanno deciso di riunirsi in Assemblea Permanente nell'aula consiliare del...

» I bambini corleonesi sono i meno obesi d'Italia

I siciliani sono al secondo posto per obesità in Italia, alla pari con la Puglia e quasi in linea con la Campania. Ma i ragazzini di Corleone battono quelli italiani e sono più magri: il dato arriva dallo screening effettuato nel 2012 dal corso di...

» Corleone: ONE BILLION RISING REVOLUTION

In 207 nazioni nel mondo e in più di 100 città italiane il 14 febbraio 2015 si ballerà per dire basta alla violenza contro le donne e le bambine- Torna per il terzo anno consecutivo ONE BILLION RISING la campagna ideata da Eve Ensler che ha...

» Il ritorno di Carlo

Continua la seria a puntate "i neo assessori di Lea Savona", infatti dopo le dimissioni di Vincenzo Verga al suo posto è ritornato a fare l'assessore Carlo Vintaloro. Il prossimo chi sarà?...

» I campioni siciliani della legalità prima e seconda carica dello Stato

Il 6 gennaio 1980 la mafia uccise a Palermo Piersanti, fratello del neo presidente Sul luogo del delitto quel giorno c'era anche Pietro Grasso, nelle vesti di magistratoEra l'Epifania del 1980. La mattina tragica in cui un «killer sorridente»...

» L'assessore regionale Caruso sarà a Corleone per l'avvio del progetto DRAGO

Nasce D.R.A.G.O: un progetto per la formazione di immigratiVenerdì 30 gennaio, la presentazione a CorleoneCorleone, 28 gennaio 2015. Prenderà il via a Corleone il Progetto D.r.a.g.o. - Developement Resources Agricultural Growth Organic - sostenuto...

» Anche l'assessore Vincenzo Verga si è dimesso

Leggiamo dal profilo facebook che anche il giovane Vincenzo Verga si è dimesso. Ormai non si sa più quanti assessori abbia cambiato il Sindaco Savona.

» Arresti tra Corleone e Villafrati per mafia

Ecco i fermati dell'operazione dei carabinieri a Corleone e in altri comuni: Ciro Badami, detto Franco, 68 anni, nato a Villafrati (PA), residente in via Piersanti Mattarella; Francesco Paolo Scianni, 64 anni, nato a Corleone (PA), residente in via...

» Imu agricola: a Corleone non si pagherà.

Corleone risulta dall'elenco ISTAT comune montano e quindi, in base a quanto deciso dal Governo Renzi, non si pagherà l'IMU agricola.

» Ennesima gaffe della maggioranza di Lea Savona su Agenzia delle Entrate di Corleone

Venerdì sera finalmente il Consiglio Comunale di Corleone, grazie al prelievo del punto all'ordine del giorno chiesto dal segretario del PD di Corleone Salvatore Schillaci, ha esitato la delibera proposta dalla maggioranza Savona per evitare la...

» Cinema: ciak su sindaco Corleone ucciso 100 anni fa

(ANSA) - PALERMO, 8 GEN - Cento anni dopo il cinema racconta la storia di Bernardino Verro, uno dei capi del movimento contadino dei Fasci siciliani di fine Ottocento e primo sindaco socialista di Corleone ucciso nel 1915.

Aggiungi commento

Hai la possibilità di inserire il commento che esprime la tua opinione. Ci piacerebbe che per correttezza tu firmassi il commento. I commenti anomini saranno eliminati. grazie


Codice di sicurezza
Aggiorna