Iscriviti i alla newsletter








Caso Impastato, scoperto un altro depistaggio trent'anni dopo ritrovata la testimone del delitto PDF Stampa Email
articoli - Antimafia&mafia
Scritto da Amministratore   
Mercoledì 21 Dicembre 2011 20:57

impastato

I carabinieri avevano detto che la casellante del passaggio a livello era emigrata negli Stati Uniti e irrintracciabile, invece non si era mai allontanata dalla sua casa di Cinisi. L'ha scoperto la Dia dopo la riapertura dell'inchiesta da parte della Procura di Palermo. La donna è stata interrogata questa mattina. I pm indagano sui depistaggi attorno all'omicidio del militante antimafia ucciso nel 1978. Il fratello di Impastato: "I magistrati interroghino il generale Subranni, che aveva il compito di coordinare le indagini sull'omicidio di Peppino"

di SALVO PALAZZOLO leggi tutto

rssfeed
Favoriten Twitter Facebook Myspace Stumbleupon Digg MR. Wong Technorati aol blogger google reddit YahooWebSzenario
 
Altri Articoli :

» Corleone ricorda Bernardino Verro

Si sono svolte ieri in mattinata le iniziative per ricordare Bernardino Verro nel giorno del novantanovesimo anniversario della sua barbara uccisione. Dopo la deposizione di fiori e corone d'alloro sul busto a lui dedicato, le manifestazioni sono...

» Corleone, il film "1893. L'inchiesta" per ricordare Bernardino Verro

» Il boss Bagarella sconta il 41bis a Nuoro Da qui la sua lotta contro il carcere duro

Il boss, cognato di Totò Riina, è stato trasferito a Nuoro a settembre. Ha scritto al giudice di sorveglianza protestando per le condizioni della cella. È sotto accusa al processo sulla trattativa Stato-Mafia.

» Corleone: Sindaco e Presidente del Consiglio contro dopo l'attentato

CORLEONE – Chiesta dai consiglieri comunali di opposizione lo svolgimento di una riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Giovedì sera, durante la seduta straordinaria del consiglio comunale, il Sindaco Lea Savona,...

» on Luigi Ciotti è cittadino onorario di San Giuseppe Jato

"Siate orgogliosi di essere jatini". Presente anche il sindaco CapizziSAN GIUSEPPE JATO, 9 ottobre - Si è tenuta stamane nell'aula consiliare di San Giuseppe Jato, la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al fondatore di Libera....

» Rostagno 26 anni dopo: a Trapani la mafia resta storia…normale

Il ricordo del giornalista e sociologo ucciso da Cosa nostra il 26 settembre del 1988, e lo sguardo su una città dove i mammasantissima mandano sempre a ringraziaredi Rino GiacaloneSarò impopolare...ma schietto. Ho atteso un poco per scrivere...

» Ventimila euro per ammazzare un uomo: dalle intercettazioni di "Grande Passo"

Le intercettazioni del blitz antimafia tra Corleone e Palazzo Adriano svelano il piano per organizzare una lupara bianca. I palermitani avevano assoldato uno degli arrestati. Che alla finè si tirò indietro. Meglio "non fare troppo rumore".

» Il nuovo “pizzo” delle assunzioni Corleone, 5 arresti NOMI-FOTO

Non c'è solo il 'pizzo' da pagare ai boss mafiosi, le nuove forme delle estorsioni, in tempo di crisi, sono le assunzioni imposte dai vertici di Cosa nostra alle imprese. È uno dei retroscena emersi nell'operazione antimafia che all'alba di oggi...

» Mafia: blitz carabinieri a Corleone, 5 i fermi

(AGI) - Palermo, 23 set. - Dall'alba i carabinieri della compagnia di Corleone e del gruppo di Monreale stanno conducendo una vasta operazione antimafia tra i comuni di Corleone e Palazzo Adriano.

» Mafia: in Emilia anche i Corleonesi. Modena e Reggio le più infiltrate

(ANSA) - BOLOGNA - La presenza nel Modenese di Cosa nostra, con esponenti dei Corleonesi, è uno degli aspetti citati dal rapporto trimestrale sulle mafie nel nord, curato dall’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’università di...

» Mattiello: “Approvare al più presto reato depistaggio”

(ANSA) - ROMA, 17 SET - L'VIII Comitato Mafia, Giornalisti e Mondo dell'Informazione della Commissione Antimafia, coordinato dal parlamentare Claudio Fava, ha ascoltato la testimonianza dei giornalisti Pino Maniaci e Rino Giacalone.

» Mafia: Mipaaf-Libera,intesa per valorizzare terre confiscate

(ANSA) - ROMA, 12 SET - E' stato firmato questa mattina un protocollo d'intesa tra il ministero delle Politiche agricole e l'Associazione Libera, per la valorizzazione dei terreni confiscati alla mafia, attuando una collaborazione per realizzare...

» Sardegna: tutti i beni confiscati tra corleonesi, camorra e banda Mesina

C'è un pezzo di storia della criminalità organizzata italiana sulle coste della Sardegna, con mafia e camorra tra gli altri che fin dagli anni '70 hanno deciso di venire qui per alcuni dei loro investimenti immobiliari.

» Messina Denaro “coppole, stragi e imprese”: a Corleone incontro con il giornalista Rino Giacalone

 Sabato, 30/08/2014, alle ore 18:00, presso la Cooperativa “Lavoro e non solo” si svolgerà un incontro con il giornalista Rino Giacalone sul tema: Messina Denaro “coppole, stragi e imprese”.Il giornalista trapanese si confronterà con...

» Mafia: Dia, sfida a magistrati siciliani e Confindustria

(ANSA) - PALERMO, 6 AGO - Da parte della criminalità organizzata sono stati ravvisati "Profili di rischio elevati" e "un innalzamento del livello di sfida attraverso ripetuti atti intimidatori nei confronti di esponenti della magistratura siciliana...

Aggiungi commento

Hai la possibilità di inserire il commento che esprime la tua opinione. Ci piacerebbe che per correttezza tu firmassi il commento. I commenti anomini saranno eliminati. grazie


Codice di sicurezza
Aggiorna