mercoledì 15 maggio 2019

Non era mafiosa l'impresa che provocò lo scioglimento del comune di Corleone

di  — 
Impresa Corleone, Palermo, Cronaca
Nella foto l'avvocato Luigi Raimondi
La Trade Eco Service non è rischio di infiltrazione mafiosa e non doveva quindi subire l'interdittiva da parte della Prefettura. Lo ha stabilito il Consiglio di Giustizia Amministrativa, accogliendo  la tesi dei legali dell'azienda: Salvatore Raimondi, Luigi Raimondi e Giuseppe La Barbera.
L'interdittiva è stata ora annullata. Si chiude così la vicenda di una impresa del settore dei rifiuti che aveva provocato anche lo scioglimento del Comune di Corleone nel 2016 e le nuove elezioni. La Trade Eco Service è un'impresa del settore del trattamento, trasporto e gestione dei rifiuti. Nel 2016 è stata colpita da un’interdittiva antimafia della Prefettura di Palermo. Leggi tutto

Nessun commento: