martedì 2 aprile 2019

Solidarietà al personale contrattista A.S.P. di Palermo - Sciopero dell’intera giornata indetto dalla Fials per ottenere la stabilizzazione del personale contrattista in applicazione della Legge “Madia”.

COMUNE DI CORLEONE

CITTA’ METROPOLITANA DI PALERMO

Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale



Al Ministro della Salute

On. Giulia Grillo

Al Presidente della Regione Siciliana

On. Nello Musumeci

Al Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana

On. Gianfranco Miccichè

All’Assessore Regionale alla Salute

Avv. Ruggero Razza

A tutti i Gruppi Parlamentari

Dell’Assemblea Regionale Siciliana

Al Commissario Straordinario dell’Asp

Dott.ssa Daniela Faraoni


e p.c. Al Segretario Provinciale Fials-Confsal

Dott. Vincenzo Munafò



Al Segretario Provinciale Aggiunto

Fials-Confsal

Dott. Giuseppe Forte



In risposta alla nota prot. 221/PR del 25/03/2019, con la quale il Segretario Provinciale ed il

Segretario Provinciale aggiunto della Fials-Confsal, informavano questa Amministrazione della

proclamazione di una giornata di sciopero indetta per martedì 2 aprile 2019, per i contrattisti ASP

Palermo, ci duole apprendere quanto da essi rappresentato in merito alla problematica dei suddetti

lavoratori.

Corre l’obbligo di ricordare che il nostro territorio ha già subìto notevoli ridimensionamenti dei

servizi ospedalieri e pensare di ridurre anche il personale che opera negli Uffici interni che si

occupano di contabilità, protocollo, acquisti, prenotazioni CUP telefonici rappresenterebbe un

ulteriore depotenziamento dei servizi che la nostra Città e tutto il territorio limitrofo, non può

permettersi.

Si ritiene, per quanto sopra che si tratti di

un obbligo etico, morale ed istituzionale, stare al

fianco dei lavoratori contrattisti ASP, esprimendo loro piena solidarietà per la situazione di

precarietà in cui sono costretti a vivere, insieme alle loro famiglie, dopo decenni di lotte per aver

riconosciuto il diritto alla stabilizzazione, appoggiando la su citata protesta non solo con meri atti

formali, ma stando al loro fianco, anche fisicamente, nella giornata del 2 aprile, affinché il Governo

Regionale sappia che non sono soli e che non si tratta di una lotta personale o di categoria, ma di

una lotta che riguarda anche gli Enti locali e il territorio in cui essi operano giornalmente rendendo

alla popolazione servizi essenziali, con doverosa abnegazione che tutta la collettività del

Corleonese riconosce loro.

Per quanto sopra descritto, si chiede alle SS.LL. in indirizzo, ciascuno per le loro competenze,

che vengano applicati i contenuti della Legge “Madia” e che venga applicato il punto 3.2.2 della

Circolare 3/2017 dell’ASP per il fabbisogno del personale per l’Azienda, al fine di garantire il diritto

alla stabilizzazione a questi lavoratori e non ultimo, il diritto all’accesso ai servizi amministrativi e

sanitari dell’ASP Palermo da parte di tutti i cittadini.

Il Presidente del Consiglio Il Sindaco

Pio Siragusa dott. Nicolò Nicolosi

Nessun commento: