martedì 18 dicembre 2018

18 dicembre 2008 -18 decennale della morte di Mons.Girolamo Liggio

Diverse sono le iniziative organizzate dalla Parrocchia San Martino per ricordare la figura del parroco nella ricorrenza della sua morte. Oggi nella chiesa di S. Rosalia in Corleone si e svolto il giorno del ricordo con letture di poesie e intermezzi musicali, sono intervenuti Don Vincenzo Pizzitola , Don Domenico Mancuso , Don Giuseppe Vasi, Apollonia Billitti e alcuni familiari. Domani alle ore 19,00 solenne concelebrazione della S.Messa presieduta da Sua Eccellenza Mons. Michele Pennisi a seguire intitolazione della sacrestia della Chiesa al  Sac. Girolamo Liggio. 
~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Biografia: 
Padre Liggio, nacque a Corleone il 02 settembre 1921, era entrato in seminario ragazzino, aveva 21 anni quando Monsignor Filippi l’aveva consacrato Sacerdote nel Duomo di Monreale. Dopo una breve parentesi a Grisì, frazione di Monreale, ritorna a Corleone con l’incarico di Rettore della chiesa della Candelora e Vice Parroco nella chiesa Madre San Martino. Dopo sette anni viene nominato Parroco di Santa Rosalia dove vi rimane per quasi 50 anni. Nel 1999, all’età di 78 anni rassegna le dimissioni per motivi di salute. Una vita interamente dedicata a Nostro Signore di cui è stato testimone nella fede e nel sociale. Parroco amatissimo, instancabile con i giovani di cui è stato amico, padre e maestro. Innovatore e precursore dei tempi moderni a Lui si devono le prime Messe con canti e complessi musicali in Chiesa, chiamate in quel tempo “ Messa beat” (i The Lions, noto complesso giovanile degli anni settanta). Amava scrivere poesie ai Riti della Settimana Santa ha dedicato una poesia “Venerdì Santo” tra sacro e profano. Tornava alla casa del Padre il 18 dicembre 2008.

Nessun commento: