mercoledì 17 ottobre 2018

Comune di Corleone: dalla DECO, al Paes, al Pago PA i servizi a disposizione dei cittadini


Venerdì 12 ottobre presso i locali di Sant’Agostino, la Commissione Straordinaria ha incontrato la cittadinanza e le associazioni locali per presentare alcune iniziative avviate per la promozione del territorio e per la semplificazione dei procedimenti amministrativi nell’ottica di prestare migliori servizi agli utenti e garantire l’efficacia dell’azione amministrativa.
In apertura dell’incontro è stato presentato il “Marchio di Denominazione Comunale d’Origine” (Marchio DE.CO. Corleone), a seguito dell’espletamento del Concorso di idee bandito che ha previsto la presentazione di proposte progettuali esaminate da una Commissione appositamente istituita dall’Amministrazione comunale.
Nell’occasione è stato conferito il premio alla ideatrice del marchio, dr.ssa Marcella Rizzotto, consegnando una targa alla mamma presente alla riunione. L’ideatrice, in collegamento streaming, ha illustrato il significato del marchio realizzato nei colori della Città di Corleone, raffigurante i luoghi e prodotti simboli del territorio.
Il Marchio, già registrato, potrà essere concesso agli operatori locali che faranno richiesta al Comune per la certificazione e localizzazione geografica dei prodotti quale “carta di identità” dei prodotti, delle tradizioni locali o per ogni iniziativa culturale che si intende tutelare. A tal proposito sarà istituito un apposito Albo comunale per la registrazione di tutte le iniziative, sagre e manifestazioni di particolare rilevanza e connotazione della identità territoriale.
I prodotti locali registrati con il Marchio DE.CO. potranno, inoltre, essere commercializzati presso il Mercato Agricolo comunale, secondo quanto previsto dal Regolamento approvato con delibera della Commissione Straordinaria n. 26 del 26 settembre 2018, che riserva il 20% degli spazi adibiti alla vendita ai prodotti agricoli registrati.
Successivamente è stato presentato il PAES, Piano di Energia Sostenibile, approvato dalla Commissione Straordinaria, che consentirà all’Ente di potere accedere ai finanziamenti comunitari per l’efficientamento degli impianti elettrici per un costante risparmio energetico, per ridurre le emissioni di gas e per incrementare le fonti di energia rinnovabili.
Il documento di pianificazione costituisce strumento obbligatorio ed indispensabile nel lungo periodo giacché consente la pianificazione degli interventi per limitare i consumi energetici degli immobili pubblici e privati, del parco degli autoveicoli e di programmare le attività della P.A. allo scopo di garantire il raggiungimento dei parametri di consumi previsti dalla Unione Europea.
Attraverso l’approvazione del PAES è stato altresì possibile redigere ed approvare il progetto di messa in sicurezza dell’impianto di pubblica illuminazione, che garantirà un costante risparmio dei costi di illuminazione e l’adeguamento di tutto l’impianto.
Sul sito del Comune è consultabile il link PAES ove è pubblicato l’intero documento.

Ulteriore iniziativa presentata nel corso dell’incontro è l’attivazione gratuita del portale PAGO PA, un sistema  nazionale per i pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione grazie al quale potranno essere effettuati direttamente dai cittadini ed imprese tutti i pagamenti a favore del Comune. Il Codice dell’Amministrazione digitale, infatti, obbliga gli Enti Pubblici a consentire la possibilità di pagare elettronicamente avvalendosi della Piattaforma Tecnologica Nazionale denominata “Nodo dei pagamenti”.
Diversi sono i benefici derivanti dai pagamenti elettronici, quali la possibilità di potere disporre del servizio per qualsiasi tributo, tassa o diritto comunale (ad esempio carta di identità, oneri concessori, servizi idrici ed altro) da pagare all’Ente garantendo la possibilità di effettuare i versamenti con qualsiasi canale e strumento di pagamento presso banche, ricevitorie, poste o sportelli abilitati ecc.  Inoltre, sarà garantita, attraverso l’accreditamento dell’utente, la banca dati dei pagamenti effettuati a garanzia della trasparenza della Pubblica amministrazione.
A regime sarà possibile, attraverso la stessa Piattaforma, potere effettuare i pagamenti direttamente dallo smartphone con le procedure Home Banking o con l’app della propria banca o a mezzo bonifici bancari che potranno essere effettuati on –line.
Il sistema di pagamento elettronico consentirà di evitare la presentazione di ricevute di pagamento all’Ente che, in maniera sicura e veloce, potrà immediatamente verificare i pagamenti eseguiti, con minori costi di commissione da parte del contribuente e del cittadino.
Il portale PAGO PA potrà agevolmente essere utilizzato anche  dalle imprese per i versamenti dei diritti di segreteria e di istruttoria sia comunali che di altre amministrazioni attraverso il portale “impresainungiorno.gov.it”.

Infine, la Commissione Straordinaria si è soffermata ad illustrare lo stato di avanzamento delle iniziative progettuali avviate.
In particolare, sono stati affidati i lavori per la manutenzione delle strade comunali e per la manutenzione di alcuni edifici pubblici.
E’ stato approvato il progetto per i lavori di sistemazione di Via Bentivegna, grazie al recupero del finanziamento a suo tempo concesso attraverso la Regione,  e per la messa in sicurezza della palestra comunale. In particolare, gli interventi presso la palestra comunale, finanziati con accesso al Fondo del Ministero dell’Interno a favore dei Comuni sciolti, consentiranno di rendere fruibile la struttura attraverso manutenzione ed adeguamento di tutta l’impiantistica. Il Fondo prevede altresì l’erogazione di contributi per gli anni 2019 e 2020 per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza per edifici pubblici e per il territorio, interventi già inseriti dalla Commissione nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche.  
Saranno infine attivati i cantieri di lavoro a favore dei disoccupati, che prevedono la realizzazione di interventi manutentivi e di rifacimento di marciapiedi in alcune strade di Corleone e della frazione di Ficuzza, a completamento dei lavori di manutenzione delle strade comunali cittadine e della frazione già consegnati.
Altresì è stato trasmesso al Ministero dell’Interno il progetto approvato per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza, a valere sui fondi del PON Sicurezza, che garantirà la sicurezza degli edifici pubblici e di tutto il territorio comunale compresa la frazione di Ficuzza.

A seguire, si è svolto un incontro congiunto con le Organizzazioni Sindacali al quale ha partecipato anche il personale contrattista, per la definizione delle procedure finalizzate alla stabilizzazione dei 98 lavoratori dipendenti a tempo determinato con contratto di lavoro subordinato in servizio presso il Comune.

Corleone, 16 ottobre 2018

                                                           LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
                                                   (Termini – Mallemi – Cacciola)











Nessun commento: