sabato 20 ottobre 2018

Comune di Corleone: accordo per la stabilizzazione dell'intera platea di precari


Nella giornata di giovedì 18 ottobre, è stato raggiunto l’accordo tra la Amministrazione Comunale e le  L'organizzazione Sindacali sul Piano del  Fabbisogno del Personale per gli anni  2018/2020 .
 Il Piano triennale, quale strumento programmatico del fabbisogno delle risorse umane dell’Ente, assunto nel rispetto dei vincoli previsti dalla normativa, tende ad ottimizzare l’impiego delle risorse pubbliche per il perseguimento di obiettivi di performance organizzativa, efficienza, economicità e qualità dei servizi. 
Attraverso la programmazione triennale, si è prevista la stabilizzazione dell’intera platea dei precari , previo espletamento di pubblico concorso riservato.
Le Organizzazioni Sindacali hanno espresso vivo apprezzamento per l’intesa raggiunta “ il cui risultato – riporta un comunicato della CISL FP – al termine del confronto  è frutto di corrette e lodevoli relazioni sindacali che hanno consentito la stabilizzazione dei 98 lavoratori interamente nell’anno 2018.Il Piano prevede anche le progressioni verticali per il personale di ruolo e nuove assunzioni e mobilità dall’esterno. Nel 2020 saranno stabilizzati anche i lavoratori ASU”-
La CGIL FP con nota congiunta con la UIL FP “esprime soddisfazione per il risultato raggiunto al Comune di Corleone per la stabilizzazione dei lavoratori dei precari. Grazie alla sensibilità mostrata dalla Commissione e dal segretario comunale e dai funzionari per il raggiungimento dell’obiettivo.”
La Commissione Straordinaria manifesta compiacimento per il percorso condiviso e per il risultato ottenuto grazie alle costruttive intese raggiunte con le Organizzazioni Sindacali che, nei vari incontri avuti, hanno manifestato sensibilità ed attenzione alla problematica del precariato nel Comune di Corleone. 
Grazie alle procedure di stabilizzazione quasi un centinaio di lavoratori precari avranno un rapporto contrattuale a tempo indeterminato, i cui oneri saranno finanziati con i fondi regionali previsti per la regolarizzazione dei “precari” per garantire maggiore efficienza nell’attività amministrativa; stabilizzazioni, progressioni verticali e mobilità consentiranno di puntare alla  ottimizzazione della macchina amministrativa più vicina ai bisogni del territorio e della cittadinanza.
Le procedure saranno avviate pertanto utilizzando gli strumenti giuridici previsti dal legislatore nazionale e regionale per risolvere l’annoso problema del precariato, costituendo anche occasione di valorizzazione delle professionalità dell’Ente.
La Commissione esprime un ringraziamento in particolare alle Organizzazioni Sindacali, al Segretario Generale ed ai lavoratori tutti che, con uno sforzo congiunto e massimo impegno, hanno condiviso il percorso di stabilizzazione e la programmazione del fabbisogno del personale.
Corleone, 19 ottobre 2018 
                                                                LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
                                                                            Termini -  Mallemi  - Cacciola

Nessun commento: