giovedì 20 luglio 2017

Fra gli interessi della mafia c’era pure l’azienda agricola del Santuario di Tagliavia

CORLEONE, 19 luglio – Da quello che emerge dalle indagini dei carabinieri della Compagnia di Corleone, che hanno portato al sequestro dei beni appartenenti a Totò Riina ed alla sua famiglia, sarebbe accertata l’ingerenza dello stesso storico capomafia nella gestione dell'azienda agricola dell'ente Santuario Maria Santissima del Rosario di Corleone, che rientra sotto la giurisdizione dell’arcidiocesi di Monreale. Leggi tutto. 

Nessun commento: