giovedì 15 giugno 2017

Minacce di morte a Don Ciotti, gip: sì ad archiviazione Riina

Totò Riina non aveva il potere di far arrivare all’esterno dal carcere di Opera, dove si trovava detenuto, il suo messaggio minatorio nei confronti di don Luigi Ciotti, presidente e fondatore di Libera. Con questa motivazione il gip di Milano, Anna Magelli, ha accolto la richiesta della Procura di archiviare il fascicolo a carico dello storico boss di Corleone, finito sotto indagine con l’accusa di aver minacciato di morte il sacerdote simbolo della lotta alla mafia. Contro la richiesta di archiviazione si era schierato lo stesso don Ciotti, assistito dall’avvocato Enza Rando, ma la sua istanza non è stata accolta
http://www.askanews.it/cronaca/2017/06/14/minacce-di-morte-a-don-ciotti-gip-s%C3%AC-ad-archiviazione-riina-pn_20170614_00077/

Nessun commento: