sabato 27 maggio 2017

Corleone: un calcio all'illegalità nel nome di Giuseppe Letizia

 

La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone ha voluto fortemente organizzare il Memorial “Giuseppe Letizia” che si è svolto questa mattina presso gli impianti sportivi di contrada Santa Lucia.Attraverso lo sport far conoscere la figura di Giuseppe Letizia, il pastorello ucciso dalla mafia a soli 12 anni perché aveva assistito all'assassinio del sindacalista Placido Rizzotto,
Presenti gli studenti delle scuole che hanno riempito la tribuna del campo sportivo e che dopo la presentazione delle squadre hanno intonato l’Inno di Mameli.Nel polivalente si è svolto il Torneo cat. Pulcini 2008, in cui sono scesi in campo: La Pallaci di Palazzo Adriano, il Villabate Calcio, la CEI di Palermo, il Bisacqua Sport , la Jatina, l'Atletico Corleone, il Belmonte Mezzagno e i curatori dell'evento l'Animosa Corleone. 

Mentre nel campo sportivo si sono confrontati i Magistrati di Palermo con quelli di Catania e in seguito le squadre miste delle Forze dell’Ordine. Durante la manifestazione le Istituzioni scolastiche hanno ricordato il piccolo Giuseppe Letizia attraverso la lettura di poesie e altri lavori contro la mafia.

Una bella giornata di festa il cui messaggio che racchiude la giornata può essere quello scritto nelle maglie di una della squadre delle forze dell’ordine “Io gioco legale”. In memoria di Giuseppe Letizia i corleonesi di oggi imparano il rispetto delle regole attraverso il gioco. Clicca qui per guardare album fotografico

Nessun commento: