mercoledì 29 marzo 2017

ORA Corleone: si riaccenda Via Calvario prima del Venerdì Santo

A pochi giorni dal Venerdì Santo, evento molto sentito dai corleonesi, segnalo al Comune di Corleone che in Via Calvario due pali della luce pubblica, numero 1549 e numero 1550, sono spenti.

Credo che si possa evitare di far scendere la statua lignea del Cristo morto, dopo la discesa dal Calvario, al buio.

La sollecitazione non deriva dal fatto che ho un’immobile nella stessa via perché potremmo continuare a restare al buio, come abbiamo fatto per tutto l’anno, ma per non urtare la sensibilità dei tanti fedeli corleonesi e turisti che ogni anno vengono a Corleone per questo evento religioso.

La Via Calvario però è l’esempio di una Città che in troppe vie e in molti quartieri è al buio, per questo credo che sarebbe utile una verifica complessiva dell’illuminazione pubblica.
Ricordiamo che l’ISTAT afferma che il 43,8 % della popolazione ha una percezione di insicurezza a camminare al buio da soli e in un Comune sciolto per mafia è importante che si percepisca più sicurezza e trasparenza.

Inoltre, non è assolutamente normale che nel 2017 il cittadino debba andare fino al Comune per fare la segnalazione del guasto e aspettare mesi e mesi per vedere la ditta sostituire la lampada.
Il Comune di Corleone metta a disposizione il numero dell’ufficio affinché la segnalazione si possa fare telefonicamente in attesa del nuovo affidamento.

Chiedo, inoltre, un sopralluogo straordinario da parte del Comune per mappare tutti i pali non funzionanti e intervenire.

Il Presidente di ORA Corleone
Giuseppe Crapisi

Nessun commento: