giovedì 16 marzo 2017

Diocesi: mons. Pennisi (Monreale), non possono fare i padrini quanti “fanno parte della mafia o a essa aderiscono o pongono atti di convivenza”

Mafiosi e quanti convivono con la mafia non possono essere padrini di battesimo o di cresima. Lo stabilisce, per la diocesi di Monreale, l'arcivescovo monsignor Michele Pennisi, con un decreto firmato oggi. Il presule ricorda come sia "usanza antichissima della Chiesa" dare al battezzando un padrino o una madrina per "assisterlo, se adulto, nell'iniziazione cristiana", ovvero cooperare con i genitori, se bambino, "affinché conduca una vita cristiana conforme al battesimo".http://agensir.it/quotidiano/2017/3/15/diocesi-mons-pennisi-monreale-non-possono-fare-i-padrini-quanti-fanno-parte-della-mafia-o-a-essa-aderiscono-o-pongono-atti-di-convivenza/

Nessun commento: