venerdì 30 settembre 2016

Nipote di Riina designato leader, prossimo alla scarcerazione, non torni a Corleone

Cosa nostra di Corleone ha subito dei colpi sistematici e profondi senza precedenti. Le operazioni Grande Passo 1, 2, 3 e 4, coordinate dalla Procura antimafia di Palermo ed eseguite dall'Arma dei Carabinieri, hanno colpito ripetutamente i vertici di questo importante e strategico mandamento di Cosa nostra. La morte di Provenzano ha prodotto un'ulteriore fase di crisi e destabilizzazione. E anche lo scioglimento per mafia dell'amministrazione comunale è un altro fatto da prendere in considerazione.

Leggi tutto su http://www.giuseppelumia.it/2014/nipote-di-riina-designato-leader-prossimo-alla-scarcerazione-non-torni-a-corleone/

Nessun commento: