mercoledì 26 maggio 2010

MAFIA: FALLITO ATTENTATO ADDAURA, IL 21 GIUGNO CONFRONTO DNA

(AGI) - Palermo, 26 mag. - Si svolgera' il 21 giugno prossimo, a ventun anni esatti dal fallito attentato dell'Addaura contro Giovanni Falcone, l'incidente probatorio che servira' per il confronto tra il Dna dei due attentatori, tuttora sconosciuti, e quello di cinque mafiosi indagati, di un boss deceduto negli anni scorsi e di due poliziotti, Antonino Agostino e Emanuele Piazza, uccisi da Cosa Nostra tra l'agosto '89 e il marzo del '90. Il Dna di coloro che usarono la muta da sub e la maschera, ritrovate dentro o accanto alla borsa contenente l'esplosivo destinato al giudice Giovanni Falcone, era stato isolato nei mesi scorsi e la circostanza era nota fin dalla notifica della richiesta di incidente probatorio nei confronti di Salvatore Madonia, Gaetano Scotto, Raffaele e Angelo Galatolo, di Giuseppe Galatolo (deceduto nel 2002) e del pentito Angelo Fontana. Gli esperti della polizia avevano estratto il profilo genetico dalle cinghie laterali degli occhiali da sub, "a contatto con le tempie", e dal polsino sinistro della giacca della muta da sub. Secondo gli esperti, questo Dna appartiene a un unico individuo di sesso maschile. Da questi e da altri reperti (le pinne) trovati sugli scogli era emerso "un profilo genetico misto, compatibile con l'ipotesi di commistione tra il profilo genetico riferibile all'individuo 1 e almeno un altro individuo di sesso maschile". Uno dei due profili genetici e' descritto da una serie di numeri che cominciano con "12-14, 30-31.2". (AGI) Cli/Pa/Rap

Nessun commento: