domenica 16 maggio 2010

Click here.... CASA: A FAMIGLIA ROM ATTICO CONFISCATO A MAFIA, SIT-IN A PALERMO

(AGI) - Palermo, 29 apr. - Sit-in di protesta questa mattina, in via Bonanno, a Palermo, contro la decisione del Comune di assegnare a una famiglia rom un attico confiscato alla mafia.
All'iniziativa, promossa e organizzata dal consigliere provinciale del Pdl Antonio Rini, hanno aderito una cinquantina di persone tra le quali i condomini dello stabile al civico 51, dove si trova l'appartamento, e due coniugi palermitani senzatetto costretti da settimane a vivere accampati in una tenda davanti la parrocchia del Villaggio Ruffini.
L'appartamento, che misura circa 180 mq, dovra' ospitare una famiglia rom di dieci persone: padre madre e otto figli.
"Chiediamo che siano rivisti i criteri di assegnazione di questo bene confiscato alla mafia - dice Rini - destinandolo a un impiego di pubblica utilita', piuttosto che a un uso privato. Comprendiamo perfettamente che questa decisione e' stata dettata da una situazione di emergenza, ma Palermo oggi e' una citta' piena di emergenze, e piena di problemi. Perche' non destinare questo grande appartamento ad una casa famiglia per gli anziani o per l'infanzia?". (AGI) Mrg

Nessun commento: