lunedì 29 marzo 2010

REGIONALI: IL CENTRODESTRA AVANZA BOSSI: PDL TIENE, LEGA SCATENATA

(AGI) - Milano, 29 mar. - Il centro destra avanza ed e' in netto vantaggio in Lombardia, Veneto, Campania e Calabria. Il centrosinistra conserva la guida di Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Basilicata e con piccolo scarto Liguria. Testa a testa in Piemonte e Lazio. In Puglia avanti Vendola, che pure resta sotto il 50%. La Lega ha al momento sorpassato il Pdl in Veneto, ma non in Lombardia e Piemonte. "Non ho ancora sentito Berlusconi- ha detto Bossi - Mi complimentero' con lui per la tenuta del Pdl davanti ad una Lega scatenata". "Il PdL - ha poi aggiunto il leader della Lega - e' l'unico partito che e' riuscito a resistere allo tsunami della Lega". "La gente ci ha votato perche' siamo un partito che spinge verso il cambiamento" ha continuato. Secondo i risultati parziali alle ore 20 sono in vantaggio in Lombardia Roberto Formigoni, con il 55,6% contro il 32,6% di Filippo Penati; in Emilia Vasco Errani con il 51,9% contro il 37% di Anna Maria Bernini; in Umbria Catiuscia Marini, con il 57,3%, contro il 37,6% di Fiammetta Modena; in Toscana Enrico Rossi e' avanti il 59,6% contro il 34,6% di Monica Faenzi; in Campania Stefano Caldoro supera con il 52,3% Vincenzo De Luca al 44,7%; in Basilicata Vito De Filippo con il 64,8% supera Nicola Giovanni Pagliuca al 27,1%; in Calabria Giuseppe Scopelliti e' al 58,1% mentre Agazio Loiero si ferma al 31,7%; in Puglia Nichi Vendola e' avanti con il 49,4% mentre Rocco Palese e' al 42,2%. In Veneto Luca Zaia arriva al 59% e Giuseppe Bortolussi e' al 30%.
Nelle Marche Gian Mario Spacca al 53% e Erminio Marinelli al 39,8%.In Liguria, Claudio Burlando al 53,5% e Sandro Biasotti al 46,5%.(AGI)

Nessun commento: