sabato 6 febbraio 2010

Forse novità sulla Corleone Mare

(AGI) - Palermo, 5 feb. - Il progetto per la tangenziale di Palermo, gia' previsto nel piano nazionale dell'Anas, potrebbe essere inserito nell'intesa generale quadro sulle infrastrutture che il governo nazionale si accinge a varare. E' quanto emerso dall'incontro che il presidente della Provincia Giovanni Avanti ha avuto questo pomeriggio a Palazzo Comitini con il ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli.
All'incontro hanno partecipato il presidente del Consiglio provinciale Marcello Tricoli, l'assessore alla Viabilita' e Trasporti Gigi Tomasino, e il senatore Antonio Battaglia. Il presidente Avanti ha presentato al ministro il piano per la grande viabilita' provinciale predisposto dall'amministrazione provinciale, che si articola attraverso sei progetti fra i quali appunto la tangenziale interna sud di Palermo di collegamento fra le due autostrade A-19 e A-29, per un percorso di 18 chilometri e mezzo con un impegno economico di 875 milioni di euro. "Puntiamo molto su questo progetto - ha sottolineato il Presidente Avanti - che andrebbe a incidere radicalmente sull'intero sistema viario di Palermo e del suo hinterland, favorendo la mobilita' e lo sviluppo. Con l'inserimento nell'intesa quadro il progetto potrebbe ottenere un finanziamento di 300 milioni di euro, mentre la restante parte verrebbe coperta attraverso la finanza di progetto".
Avanti ha illustrato a Matteoli anche il progetto per la Corleone-Mare che collegherebbe l'area interna del corleonese con la zona mare del partinicese e quindi con l'aeroporto.
"Auspichiamo - ha aggiunto Avanti - che anche il progetto della Corleone-Mare possa essere inserito nell'intesa quadro.
Un'opera che interessa 14 comuni per un tracciato di oltre 38 chilometri e un costo complessivo di 252 milioni". Nel corso dell'incontro Avanti, nella sua veste di presidente dell'Unione regionale delle Province siciliane, ha chiesto al ministro il finanziamento della seconda annualita' del piano di riqualificazione della viabilita' provinciale. Per la prima annualita' la Provincia di Palermo ha gia' utilizzato in pieno il finanziamento di 56 milioni con l'appalto di 27 progetti, prima Provincia in Sicilia e seconda in Italia a completare il piano della prima annualita'. (AGI) Mrg

Nessun commento: