martedì 19 gennaio 2010

Assegnata a Coop la gestione della Calcestruzzi Ericina


18 gennaio 2010
Trapani. Il prefetto di Trapani Stefano Trotta ha assegnato la gestione della Calcestruzzi Ericina - confiscata al capomafia Vincenzo Virga - ad una cooperativa creata dagli stessi dipendenti che si chiama Calcestruzzi Ericina Libera. È la prima di alcune operazioni di riconversione che permetteranno alle aziende edili sottratte ai boss di tornare sul mercato creando anche nuova occupazione. Sequestrata nel 1996, l'Ericina è stata confiscata nel 2000. Ma gli impianti hanno ripreso a funzionare a pieno ritmo da poco tempo, dopo alterne vicende in cui l'impresa ha rischiato di chiudere per sempre. «Abbiamo sempre lavorato a parte un duro periodo di crisi in cui venivamo boicottati da imprese vicine alla mafia - racconta il presidente della cooperativa, Giacomo Messina - L'azienda fatturava intorno ai due milioni l'anno, siamo scesi a un milione nel 2001. Poi la risalita, grazie a una grossa commessa per il porto di Trapani. Ora siamo sul mercato». ANSA

Nessun commento: