sabato 30 gennaio 2010

ANNO GIUDIZIARIO: PALAMARA, MAGISTRATI UNITI NELLA PROTESTA

(AGI) - Roma, 30 gen. - "La magistratura italiana ha dato prova questa mattina di essere compatta e unita nella protesta". E' quanto ha detto il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati, Luca Palamara, incontrando i giornalisti a Roma dopo la protesta simbolica nel corso della cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario che ha visto almeno una cinquantina di magistrati abbandonare la sala nel momento in cui ha preso la parola il rappresentante del Governo Franco Ionta, responsabile del Dap. "E' stata una giornata - ha detto Luca Palamara - molto importante per la magistratura italiana, che ha dato in maniera composta, ma ferma, una grande risposta". Palamara ha inoltre voluto sottolineare che in tutte le corti d'appello italiane questa mattina e' stato dato spazio solo al rappresentante distrettuale dell'Associazione Nazionale Magistrati per "far parlare una sola voce". "In numerose citta' - ha detto ancora Palamara - come Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo e altre realta' minori, c'e' stata una massiccia adesione a un gesto che voleva essere solo un segnale di dissenso, non ad una persona, ma a una politica. Inutile polemizzare con chi e' uscito dall'aula o meno, queste sono inutili polemiche, anche se l'avesse fatto un solo magistrato era comunque un segnale". (AGI) .

Nessun commento: