sabato 14 novembre 2009

VIABILITA': SICILIA, COMPLETATO VARO MEGA VIADOTTO STATALE 118

(AGI) - Palermo, 13 nov. - Oggi l'Anas ha ultimato il varo delle travi del nuovo viadotto 'Scalilli', realizzato lungo la strada statale 118, al km 21,300. L'infrastruttura, lunga complessivamente 140 metri, e' una delle piu' importanti opere realizzate nell'ambito dell'intervento per ammodernamento della strada statale 118 'Corleonese-Agrigentina', tra i km 18,700 e i km 24,650, finalizzato a garantire e innalzare gli standard di sicurezza per la circolazione stradale. Il viadotto e' strutturato su cinque travi di appoggio, con campate di circa 30 metri, realizzate con struttura mista acciaio-calcestruzzo.
Le tre travi di acciaio, in conci da 10 metri, realizzate presso lo stabilimento della Maeg di Treviso, sono state assemblate in loco per il successivo varo. Per il posizionamento di ognuna delle campate sono state adoperate 2 gru da 300 tonnellate, che contemporaneamente hanno sollevato l'impalcato e lo hanno posizionato sugli appoggi. Il viadotto fa parte del terzo lotto dei cinque lotti di ammodernamento della strada statale, che prevedono l'adeguamento in sede, con l'adozione di rettifiche localizzate e di alcune varianti, tra gli abitati di Marineo e Corleone, in provincia di Palermo. I lavori del terzo lotto sono stati consegnati all'impresa Ati Tecnis spa - Cogip srl- Si.ge.nco, vincitrice dell'appalto, per un importo di oltre 13,5 milioni di euro. L'ultimazione dei lavori e' prevista per i primi mesi 2010. Il nuovo tracciato della strada statale 118, lungo circa 32 km e articolato in cinque lotti, riguarda i territori comunali di Santa Cristina Gela, Piana degli Albanesi, Monreale e Corleone e consentira' di fornire un agevole collegamento alle popolazioni dell'entroterra con la citta' di Palermo. L'intervento prevede la costruzione di 13 nuovi viadotti e ponti e di una galleria artificiale e aumentera' la fruibilita' dell'arteria grazie a un innalzamento della velocita' di percorrenza della stessa. Il tracciato e' completato da sei intersezioni e rotatorie con le viabilita' provinciali e comunali esistenti.

Nessun commento: