sabato 21 novembre 2009

INCIDENTI LAVORO: CANTIERI SOSPESI A CORLEONE, DUE DENUNCIATI

(AGI) – Palermo, 21 nov. – Blitz dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro di Palermo e della Compagnia di Corleone in due cantieri di ristrutturazione di civili abitazioni. In entrambi sono state riscontrate gravi violazioni che hanno reso necessario un provvedimento di sospensione dei lavori. Le principali mancanze sono state riscontrate proprio nell’ambito della sicurezza. I militari hanno infatti accertato la totale mancanza delle recinzioni e delle reti di protezione delle impalcature, la precarieta’ delle passerelle e delle scale nonche’ l’esistenza di argani costruiti del tutto arbitrariamente. Inoltre sono state verificate le posizioni d’impiego di tre dipendenti delle ditte esecutrici dei lavori ed e’ stato verificato che due di questi erano stati assunti in nero. Per i titolari delle imprese, entrambi di Corleone, e’ scattata la denuncia a piede libero alla procura di Termini Imerese per violazione della normativa in materia di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, per le quali sono previste ammende fino a 50 mila euro; contestate, inoltre, alle ditte e ai committenti delle opere, violazioni amministrative per circa 16 mila euro. Le attivita’ sono state sospese e non potranno ricominciare fino a quando non verranno regolarizzati i cantieri. I controlli, che andranno avanti anche nei prossimi giorni, sono finalizzati soprattutto alla prevenzione delle morti sul lavoro, molto spesso dovute al mancato rispetto delle norme di sicurezza. (AGI)

Nessun commento: