lunedì 19 ottobre 2009

Continua la mobilitazione degli agricoltori siciliani Fino a martedì sit-in dinanzi alla presidenza della Regione

Altragricoltura, Codifas e Comitati spontanei continuano la mobilitazione in tutta la Sicilia e in molti comuni. Da oggi e fino a martedì sit-in di protesta di agricoltori di fronte il palazzo della Presidenza della Regione siciliana in attesa che il Governo martedì sera decida sulle richieste degli agricoltori che sono scaturite dall'incontro col ministro all'agricoltura Zaia.

Le richieste sono: che venga dichiarata dal Governo la crisi socioeconomica delle aziende agricole nelle campagne del Mezzogiorno per assumere provvedimenti straordinari anche in deroga alle regole comunitarie e venga istituita una unità di crisi per l'agricoltura formata dal Governo, dalla Conferenza Stato Regioni e dai rappresentanti degli Enti Locali; che si ridiscutano e si riaprano i termini della ristrutturazione e delle modalità della soluzione per i contenziosi ed i pregressi Inps in modo da consentire a tutti la fuoriuscita dalle pendenze e non solo alle banche di speculare; si avvii la riforma dell'Inps in agricoltura, sempre promessa e mai realizzata; che Governi Nazionali e Regionali stanzino urgentemente, come sta accadendo in altri Paesi Europei, risorse finanziarie aggiuntive sulle prossime leggi finanziarie nazionale e regionali anche in deroga alle regole comunitarie, per sostenere il mancato reddito delle aziende agricole e zootecniche che sta determinando forte indebitamento e rischio di chiusura. www.siciliainformazioni.com


Nessun commento: