lunedì 14 settembre 2009

MAFIA: NEL GIORNO DI DON PUGLISI SCASSINATO SUO CENTRO

(AGI) - Palermo, 14 set. - Mentre sono in corso le iniziative per ricordare don Pino Puglisi, il parroco ucciso dalla mafia a Palermo il 15 settembre del 1993, si registra un'incursione nel Centro Padre Nostro da lui fondato nel quartiere di Brancaccio, dove questa sera si concludera' la fiaccolata in memoria del sacerdote. Sconosciuti la notte scorsa hanno divelto la porta del magazzino del centro sportivo polivalente, abbattuto un tramezzo e rubato una carriola e alcuni attrezzi di una ditta impegnata in lavori nella struttura. Ne da' notizia il presidente del Centro Padre Nostro, Maurizio Artale, che fa un appello alla cittadinanza: "Dobbiamo tenere alta l'attenzione -dice Artale- la citta' e' composta di quartieri, non possiamo demandare il loro controllo alle pur volenterose forze dell'ordine. Noi viviamo in quei quartieri e a noi spetta la prima azione di controllo e di riqualificazione ambientale.
Puglisi ci ha esortato a fare ognuno la nostra parte, io vi chiedo di indignarvi davanti all'ultimo atto che offende la memoria di un martire".

Nessun commento: