domenica 6 settembre 2009

Mafia, firmato a Palermo il protocollo della legalità. Caputo e Speziale: "Impediremo ogni condizionamento"

"Impedire a Cosa nostra di condizionare gli enormi flussi finanziari pubblici". Lo affermano il presidente della Commissione Parlamentare attività Produttive Salvino Caputo e il presidente della Commissione Regionale Antimafia, Calogero Speziale che hanno sottoscritto questa mattina nella Sala Rossa dell'Ars, alla presenza di numerosi Amministratori pubblici e rappresentanti dell'Associazione dei Comuni e delle categorie produttive, un protocollo di legalità e di intesa che verrà sottoscritto dai Sindaci, dai Presidenti delle Province Regionali e dagli Imprenditori siciliani per rendere ancor più difficile ai boss di Cosa nostra di potere tentare di infiltrarsi negli appalti pubblici e di potere controllare i flussi finanziari desinati alla realizzazine di opere pubbliche . "Tra pochi mesi - ha dichiarato Salvino Caputo - tra Fondi Fas, Piani strategici, Gal e Programmi operativi, verranno inserite nel circuito economico dell'Isola oltre 10 miliardi di euro, che verranno gestiti dagli enti pubblici e da imprenditori privati, per opere pubbliche e per infrastrutture".

Ansa

Nessun commento: