martedì 23 giugno 2009

MAFIA: CONFERMATO ERGASTOLO A PROVENZANO PER UN OMICIDIO


(AGI) - Palermo, 23 giu. - Confermati gli ergastoli inflitti ai boss di Corleone, Bernardo Provenzano, e al capomafia di Cerda Rosolino Rizzo, imputati dell'omicidio di Rosolino Miceli, ucciso a Valledolmo il 24 gennaio del 1987. La sentenza e' della prima sezione della Corte d'assise d'appello di Palermo, presieduta da Innocenzo La Mantia. Miceli fu assassinato perche' considerato un rapinatore che non obbediva alle regole e alle autorizzazioni imposte da Cosa Nostra: secondo l'accusa la vittima avrebbe chiesto il pizzo a commercianti e imprenditori senza il permesso dei boss e per questo fu eliminato.

Nessun commento: