lunedì 27 ottobre 2008

Puntualizzazioni sul rimpasto a Corleone, emergono novità!

In questi giorni è arrivata alla redazione del nostro giornale una puntualizzazione da parte del sig. Comaianni, esponente della lista Partecipazione, in merito ad un articolo da noi pubblicato sul Dialogos cartaceo inerente il rimpasto all'interno dell'amministrazione. Comaianni precisa che è stata solo una parte della lista partecipazione a dare appoggio all?assessore Gambino e non l'intero gruppo. Tutto ciò da un lato conferma che il legame Gambino- lista Partecipazione corrisponde al vero e dall?altra fa emergere una linea di tensione all?interno della maggioranza.
La Redazione

Di seguito la lettera del sig Comaianni

carissimi amici di DIALOGOS
in merito al vostro articolo pubblicato su l'ultimo giorrnale distribuito, vi faccio sapere che ci sono delle cose inesatte scritte sul rimpasto della giunta comunale di Corleone il già noto Ass. Gambino Stefano non è assessore nominato dal gruppo denominato "Partecipazione" che alle ultime elezioni comunali a appoggiato la candidatura del Sindaco Iannazzo. l'Ass. Gambino Stefano è stato nominato dal Sindaco e dai suoi amici (Iaria Fausto) senza tenere conto della lista che ha favorito l'elezione del Sindaco e in primis del consigliere Fausto Iaria. Il gruppo di Prtecipazione non centra nulla su questa nomina,tralaltro non condivisa per nulla, da tutto il gruppo! Questo è stato un giochetto da "furbetto" fatto dal Sindaco Iannazzo e dal suo amico Iaria, per farsi un pò i "cavoli" propri!!! gli accordi con il Sindaco,fin dalle prime consultazioni, non erano questi. Il Sindaco aveva promesso alla lista Partecipazioni , un assessore qualora riuscissimo ad ottenere un consigliere...il primo eletto della lista doveva scegliere se fare l'assessore o rimanere consigliere il secondo della lista per numero di voti doveva a sua volta scegliere se fare l'assessore o nominare , d'accordo con tutto il gruppo, l'assessore, qualora il secondo della lista no era
interessato a farlo. bene, questo non è successo per volontà del sindaco, cioè a scelto lui senza dare possibilità alla lista di potersi consultare. Su quello scritto precedentemente ne è stato messo pure al corrente l'ON. Salvino Caputo ma,visto i risultati, nemmeno a lui sono interessate le lamentele del gruppo Partecipazioni....(come si dice : chiddù u puorchu l'avi rintra!) Il gruppo non è stato nemmeno d'accordo sul 'ingresso ( poi a capo gruppo!) di Maurizio La Barba!
Queste persone dovevano stare all'opposizione per tutto il periodo di mandato del Sindaco (...detto dal Sindaco stesso!!!)....il Sindaco forse ha dimenticato le battaglie fatte in campagna elettorale dal gruppo!!! Le persone si chiedono : perchè abbiamo votato Iannazzo per poi
ritrovarci al governo del paese Renato Di Miceli??? Maurizio La Barba??? e tutti gli altri che erano con l'On. Nicolosi???......non era forse meglio tenerci L' On. Ciccio Nicolosi????
Il Sindaco dimentica che il popolo è sovrano....non basta fare il "prostituto politico" e vendersi a questo o a quel gruppo politico per assicurasi un'altro mandato da Sindaco!!!
IL POPOLO è SOVRANO...e queste sue prestazioni non sono di certo visti positivamente dal popolo!!!! Basta inciuci!!!

............p.s.: qualcuno si chiede...Mauro Di Vita???....telefonate a chi l'ha visto!!!

cordialmente Francesco Comaianni

Nessun commento: