martedì 19 febbraio 2008

20 passi dalla Giornata della Memoria e dell'Impegno


Poco più di venti giorni e si parte per Bari per la XIII Giornata della Memoria e dell'Impegno organizzata da Libera in collaborazione con Avviso Pubblico. Da 13 anni il 21 Marzo, primo giorno di Primavera, Libera ricorda tutte le vittime di mafia. Quest'anno sarà il 15 Marzo perchè il 21 è il Venerdì Santo. Ricordare per non dimenticare, il ricordo come riconoscimento per tutti coloro i quali hanno dato la propria vita per estirpare il male della mafia. Ricordo per tenere sempre presente ciò che la mafia è, ma ricordo anche come passaggio di testimonianza a noi che oggi ancora abbiamo la possibilità di vivere in questa nostra Sicilia. Ricordo come insegnamento, infatti molto spesso le vittime di mafia sono morte perchè sono state lasciate sole e sono morte da eroi solitari. La lotta alla mafia invece si vince solo se si è uniti. Per questo noi del Circolo Arci “Corleone Dialogos” non solo abbiamo aderito alla Giornata della Memoria e dell'Impegno ma abbiamo voluto coinvolgere il Comune di Corleone, che ha sua volta ha coinvolto le Scuole Superiori. Da Corleone il 14 Marzo partirà un pullman, messo a disposizione del Comune, che porterà i giovani di Corleone rappresentanti delle associazioni, degli studenti, del Comune a Bari. Prima però passeremo da Palermo partiremo insieme con Libera Palermo, con Salvo Vitale amico di Peppino Impastato, con i soci delle Cooperative di Libera Terra che gestiscono beni confiscati, con i ragazzi di Addio Pizzo, con i rappresentanti della Consulta Studentesca dell'Università di Palermo e con altri cittadini. Il 15 si arriverà e saremo alla manifestazione per poi ritornare il giorno stesso. Una bella fatica ma ne vale la pena. Sarà un'esperienza personale e sociale ma ha anche una valenza simbolica, non solo perchè una rappresentanza di corleonesi va a ricordare chi magari è stato vittima di altri corleonesi, ma anche perchè Libera, l'Arci, le Cooperative che lavorano nei terreni confiscati, gli studenti, le associazioni impegnate, il Comune di Corleone e i singoli cittadini saranno uniti .Il messaggio deve e vuole essere proprio questo: creare rete ed essere uniti nella lotta alla mafia.

Giuseppe Crapisi

1 commento:

Antonia Arcuri ha detto...

A volte, vi sono delle iniziative che, per l'importanza che assumono, rimangono nella storia.
Questa tredicesima giornata della memoria , organizzata dall'associazione Libera ,vedrà coinvolti, anche, un gruppo di corleonesi, per la maggior parte giovani.
Vi sembra una cosa di poco conto?
Quando si inizia a seminare, poi si raccoglie.
Tutto questo, anche, grazie alla disponibilità del Comune di Corleone.
Antonia Arcuri