domenica 30 dicembre 2007

Chiudiamo questo 2007 con le parole di un Toscano ...

Vogliamo chiudere il 2007 con la mail che ci è arrivata da Nicolò dalla Toscana. Non solo perchè è una mail che ci ha fatto emozionare ma perchè rappresenta più di tutti il risultato di un anno di attività di Dialogos e dell'Arci.
Dialogos, insieme agli altri compagni di viaggio ha lasciato a questi ragazzi che hanno lavorato nei terreni confiscati alla mafia, della Cooperativa Lavoro e non solo, qualcosa che va aldilà dell'esperienza antimafia. Abbiamo lasciato l'affetto, l'ospitalità, l'amicizia, la voglia di riscatto di una terra difficile. Grazie Nicolò, grazie ragazzi che ogni anno venite a Corleone per lavorare nei terreni confiscati alla mafia, GRAZIE a tutti quelli che permettono quest'esperienza! Questa mail è il segno che quello che è stato fatto con tanto impegno e che continuiamo a fare con il nostro sito è servito. Per noi queste sono le piccole soddisfazioni della vita! Questi ragazzi quando sentono Corleone non pensano solo alla mafia ma anche all'Altra Corleone.


Ragazzi, sono 6 mesi che sono tornato da Corleone.
Sono sei mesi che non lavoro più la terra (oddio, l'ho lavorata proprio poco però è bastato...).
Sono sei mesi che non vi vedo.
Ma quasi tutti giorni apro la mail e mi trovo voi che mi raccontate della vostra (posso permettermi anche una "nostra"?) Corleone, ed è come se continuassi a sfogliare quel mio primo numero di dialogos lasciato sulla mia branda, ed è come se le pagine non finissero mai, se ne aggiunge un'altra tutti i giorni.
E' come se la discussione su peppino con tutti voi continui anche qui.
E' come se fossi sempre lì con voi.
E' vero, è facile parlare, io ho passato solo 15 giorni della mia vita nella vostra terra e mi sono divertito, viverci è un'altra cosa. Però è come se quei 15 giorni continuassero ancora oggi.
Ciao ragazzi, un bacio grosso e confusionario come è stata la nostra amicizia e il nostro campo.

un abbraccio forte.


Nicolò dalla Toscana

1 commento:

Antonia Arcuri ha detto...

Un bacio confusionario in un campo d'amicizia, un ragazzo toscano e i ragazzi di corleone:potremmo iniziare a scrivere un racconto, se non fosse che è già stato scritto e vissuto da ragazzi veri.Un augurio più bello di questo sarebbe stato difficile trovarlo.
Auguri a tutte le ragazze e i ragazzi del mondo.