di palermocartolibreria Di Palermo Corleone

thephom

Iscriviti i alla newsletter








Polo Zafferano a Corleone e dintorni.
articoli - Corleone

zaffernoPerché non fare il salto? Perché restare nel recinto di un piccolo cortile? Ci siamo chiesti. Perché non mettere insieme tante piccole energie e farne una bella grande: UN POLO dello zafferano nel territorio del corleonese. Un piccolo sguardo intorno e sono spuntati bulbi a Corleone, a Giuliana, Chiusa Sclafani, Bisacquino, e poi Prizzi e Marineo, San Cipirrello. ROSSOCORLEONE & Altre storie di Luciano Labruzzo, Zafferano di Corleone di Cimò Vincenzo, Zafferano di Giuliana di Quartararo e Catalinotto, Terra & gusto di Francesco Di Giovanni di Prizzi, Paolo Palazzolo di San Cipirrello. A questi si affiancano una nutrita pattuglia di piccoli e piccolissimi amanti del "crocus sativus" che lo allevano nelle terrazze, nei balconi e nei giardini.

 
Corleone, il Comitato Pro Ospedale: "Nessun impegno sulla chirurgia"
articoli - Corleone

ospedale corleoneDal Giornale di Sicilia del 20/08/2015

Corleone*** Il comitato non abbasserà la guardia sulle rassicurazioni dell'ASP, rilasciate dal direttore sanitario Giuseppe Noto a margine della conferenza dei sindaci, e rilancia sulle preoccupazioni relative alle sorti del nosocomio corleonese.

 
Mafia:38 anni fa ucciso colonnello Russo
articoli - Antimafia&mafia

(ANSA) - PALERMO, 20 AGO - Oggi ricorre il 38/mo anniversario dell'uccisione del tenente colonnello Giuseppe Russo e del professor Filippo Costa, avvenuta il 20 agosto 1977 nei pressi della Real casina di caccia del re borbonico Ferdinando IV, nella frazione di Ficuzza, nel Comune di Corleone. Deposta una corona d'alloro sulla stele commemorativa nel luogo dell'eccidio, alla presenza della figlia del colonnello, Francesca Benedetta Russo, e della figlia di Costa, Antonella, di autorità civili, militari e religiose.

 
Miceli e Ciancimino, inquietanti analogie sulla loro morte
articoli - Antimafia&mafia

Il generale Vito Miceli, siciliano di Salemi, ex capo del SID, morì per arresto cardiaco in una clinica di Roma il giorno 1 dicembre 1990. Vito Ciancimino, siciliano di Corleone, ex sindaco di Palermo, una condanna per mafia, mori' il 18 novembre 2002 nella sua abitazione a Roma, in via Salita Bastionello 9, per arresto cardiaco. Avevano quasi la stessa età, avendo superato entrambi la settantina, nessun sintomo faceva presagire l'esito fatale. Sono morti, stando ai referti, di morte naturale.

Vito Miceli se ne ando' all'altro mondo alla vigilia della sua deposizione in Commissione stragi. Avrebbe dovuto essere interrogato il 10 dicembre 1990, aveva manifestato pubblicamente l'intenzione di vuotare il sacco, perchè la consegna del silenzio era stata violata da un Ministro della Repubblica, Giulio Andreotti, su Gladio o stay behind, l'armata nascosta che aveva il compito di combattere i comunisti, nostrani e d'Oltralpe.

 
Corleone: il Comitato Pro Ospedale ha incontrato l’Azienda Sanitaria.
articoli - Corleone

Giuseppe CrapisiIl Comitato Pro Ospedale di Corleone ha incontrato, martedì 18 agosto 2015, il Direttore Sanitario dell'ASP Giuseppe Noto a margine della Conferenza dei Sindaci che si è tenuta presso l'aula consiliare del Comune di Corleone. Alcuni giorni fa, il Comitato aveva chiesto all'azienda un incontro su alcuni punti e in particolar modo per l'eliminazione dell'unità operativa complessa di chirurgia.

Come rappresentante del Comitato ho consegnato il documento con le nostre richieste e ne ho chiariti i contenuti.

 
Cosmo Di Carlo un grande cronista
articoli - Corleone
Cosmo Di Carlo

E' venuto a mancare, a causa di una malattina, il cronista "Cosmo Di Carlo" e Corleone Dialogos si unisce al dolore.

 
Corleone, l’ultimo saluto a Cosmo di Carlo
articoli - Corleone

SE NE È ANDATO A 60 ANNI COSMO DI CARLO. GENTLEMAN DEL GIORNALISMO.

Corrispondente di Telejato da un territorio difficile come quello corlenese in anni in cui è stato veramente difficile raccontare la cronaca. E lo ha fatto con umiltà insieme a noi di Telejato Notizie, con la gentilezza, la professionalità e la voglia di condividere il lavoro che anche lui, come noi, faceva per strada: giornalismo d'attacco, senza indugi e soprattutto senza compromessi.

Una passione, quella del giornalismo, che Cosmo viveva in modo pieno e autentico. Non si vantava mai di titoli o di riconoscimenti per il suo prezioso lavoro. Lo faceva con entusiasmo e umiltà. Un'umiltà che, è triste dover ammettere, appartiene ormai a un'altra generazione.

 
Verbale Comitato Pro Ospedale del 10/08/2015
articoli - Corleone

comitato pro ospedaleLunedi 10 agosto 2015, alle ore 18:30, presso l'aula consiliare del Comune di Corleone, si è riunito il Comitato Pro Ospedale.

Il rappresentante del Comitato Giuseppe Crapisi ha chiesto al vice presidente di ORA Corleone Nicola Bilello di redigere il verbale della seduta.

 
Bisacquino: VI edizione Generation of talents
articoli - Eventi

Generation of talentsMancano ormai pochi giorni alla tanta attesa "Sesta edizione di Generation of Talents", la kermesse canora ideata dall' "Associazione Radio Antenna Bisacquino" e patrocinata dal comune di Bisacquino.