martedì 23 luglio 2019

Ministro Grillo: 11,5 milioni di euro per l'Ospedale di Corleone

"Buone notizie per l'Ospedale di Corleone - dichiara Giuseppe Crapisi del Comitato Pro Ospedale - con l'annuncio del Ministro Grillo dello sblocco dei fondi per l'edilizia sanitaria. Ci auguriamo che adesso la Regione e l'ASP siano celeri affinchè si possa, come chiediamo da anni, iniziare i lavori per completare la terza ala del nosocomio". 
Dal Giornale di Sicilia:
"Dalle parole ai fatti! Sbloccati i fondi per 42 ospedali e strutture sanitarie siciliani, grazie al lavoro fatto dal Nucleo di valutazione degli investimenti del Ministero della Salute. Ora sono finalmente disponibili più 236 milioni solo per la Sicilia". Così sul suo profilo Facebook il ministro della Salute, Giulia Grillo, che posta un video in cui spiega gli interventi.
"I cantieri spero che si aprano in poco tempo e che siano veloci - aggiunge -. Anche perchè restano e saranno disponibili risorse per altre 17 interventi. Basta luoghi fatiscenti e in certi casi pericolosi. La salute e la dignità dei cittadini passano anche da luoghi di cura decorosi. Non vedo l’ora che aprano i cantieri. Rimbocchiamoci le maniche!". Circa 40 milioni di euro saranno destinati alla messa a norma dell'ospedale Cervello, 13 milioni andranno al Di Cristina e 11,5 milioni all'ospedale di Corleone.


sabato 20 luglio 2019

Corleone: bandita la gara per i lavori al piano terra della scuola media


Ieri è  stata bandita la gara per i lavori di manutenzione straordinaria del piano terra  della scuola media g. Vasi danneggiata dagli eventi meteorologici del 3 novembre 2018 che si espletata il 2 agosto .
I lavori che si realizzeranno consistono nel rifacimento intonaci, rifacimento impianto elettrico,idrico, telefonico,  rete dati, sostituzione infissi, tinteggiatura sistemazione dei bagni.
" anche questo ulteriore passo è stato fatto l'intervento, il cui importo complessivo ammonta a 150.000 euro consentirà di restituire alla popolazione scolastica un locale ristrutturato e adeguato alle esigenze degli alunni e del personale scolastico. Stiamo già progettando un ulteriore intervento per sistemare gli altri locali nonché tutti gli spazzi esterni oltre naturalmente l'intervento sul Vallone caputo per la definitiva messa in sicurezza della scuola. 


Salvatore Schillaci Assessore LL.PP.

venerdì 19 luglio 2019

Corleone: agricoltura, assemblea cittadina sulla questione riguardante livelli/censo

A Corleone assemblea cittadina per discutere della questione livelli/censi che riguardano alcune zone agricole della città. 

L'incontro si terrà MERCOLEDI, 24 LUGLIO, ORE 18:00, PRESSO I LOCALI COMUNALI DI SANT’AGOSTINO, PRIMO PIANO.

In particolare sarà affrontato il tema inerente i terreni ricadenti in contrada Poira e altre zone interessate.

lunedì 8 luglio 2019

Chiusa Sclafani: presentazione del romanzo di Emanuele Arcuri "Ali di Gigante"


Sabato 20 luglio 2019 alle ore 17:30, presso i locali del complesso monumentale “Badia” di Chiusa Sclafani Emanuele Arcuri presenterà il suo primo romanzo: “Ali di Gigante”.
Insieme a lui saranno presenti il sindaco di Chiusa Sclafani" Dott. Francesco Di Giorgio, il Prof. Giuseppe Gullo (autore della prefazione), la prof.ssa Antonella Campisi e la Dott. ssa Alessandra Guagliardo. Moderatrice della presentazione sarà l'avv. Irene Contorno.
Il romanzo è edito dalla casa editrice palermitana Wordmage, da sempre vicina a temi di rilevanza sociale.
Emanuele Arcuri, classe 1988 e originario di Chiusa Sclafani, si presenta ai lettori con un romanzo impegnato nel quale affronta un tema molto attuale come quello del bullismo nelle scuole. Lo fa unendo il ricordo all’emozione, la difficoltà alla spensieratezza di uno studente di provincia che, giunto ad una certa fase della sua vita, si sente in dovere di farsi delle importanti domande sul suo passato, sul suo presente e su quello che sarà il futuro che lo attende.

giovedì 4 luglio 2019

Piana degli Albanesi protagonista del documentario di Smashing Sicily


La troupe di Smashing Sicily, guidata dalla simpatica ed audace Rosanna Paternostro, è sbarcata a Piana degli Albanesi dove si è sguinzagliata tra le vie del paese chiacchierando con gli, spesso, sorpresi Arbereshe che si ritrovavano improvvisamente la conduttrice del reportage dentro casa!
Smashing Sicily è un progetto di divulgazione della Sicilia nel mondo ideato dallo scrittore e autore radio-televisivo Giovanni Vallone in collaborazione con il compianto archeologo Sebastiano Tusa.
Un drone ed una go pro, accolti dal Sindaco Rosario Petta, dall’assessore Simona Scalia, dal consigliere Antonino Aclud, e “scortati” dai soci della Pro Loco con l’instancabile presidente Giorgio Cuccia, in giro per Piana tra le bellezze del posto e la sicilianità dei suoi abitanti.
“Esperienza meravigliosa – ha commentato l’autrice Rosanna Paternostro – ed accoglienza degna della storia di questo popolo. E poi, come non farsi tentare dal rinomato cannolo di Piana!”
L’obiettivo di Smashing Sicily è quello di far vedere la Sicilia attraverso un forte punto di vista etnò-antropologico.
Ed il tutto in sola lingua inglese, vera novità del progetto che ha un grosso supporto mediatico alle spalle.
“Il nostro obiettivo è il contatto con la gente del posto… vivere i luoghi nella quotidianità… I panni stesi al balcone spesso ci richiamano alle soste. Bussiamo alle porte e  quando qualcuno ci accoglie subito si familiarizza: signora, dai panni stesi secondo noi ci abitano due maschi e due femmine in questa casa. Senta ma mi fa entrare? Ci fanno fa entrare. E poi, magari, ci invitano a pranzo. I Siciliani sono meravigliosi, gli Arbereshe ancora di piu! Ma non ditelo agli altri sindaci per favore”, ha commentato la Paternostro.
Smashing Sicily aprirà i battenti a Gennaio del 2020.
Al progetto stanno partecipando persone da tutto il mondo che in qualche maniera hanno avuto a che fare con la Sicilia.

“Sono due anni che stiamo girando l’isola con gli occhi maliziosi e simpaticamente provocatori di un drone, Jack Jackfly e di una go-pro che ancora non ha un nome”, ha detto scherzosamente lo scrittore Giovanni Vallone autore del progetto.
A Piana la troupe ha visitato il panificio “vo kunceta bankarelia” , il fabbro “mas ndriza i pontit”, l’oreficeria artigianale Siciliana, la bottega d’arte bizantina e l’affascinate monastero “Sklizza”.
All’interno del reportage il solito spazio dedicato ad un illustre locale che in un minuto doveva comunicare a tutto il mondo il perché visitare Piana.
E ci ha pensato il Sindaco Rosario Petta a prendersi la responsabilità “A soli 20 chilometri da Palermo vi troverete immersi in un’isola nell’isola. Il nostro comune è stato fondato 530 anni fa da esuli albanesi. Noi conserviamo gelosamente usi, tradizioni e costumi. E’ un tuffo nel passato qua a Piana. Troverete del cibo genuino: pane, olio e soprattutto il nostro famoso cannolo. Vi aspettiamo qua a Piana un centro incorniciato dentro un lago”.


sabato 29 giugno 2019

Il Comune di Corleone si congratula con le forze dell'ordine per l'ennesimo provedimento di sequestro di beni alla mafia

Si apprende con soddisfazione la notizia relativa al provvedimento di sequestro di beni per un valore di circa due milioni di euro, emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, a carico della famiglia del boss Rosario Lo Bue, a seguito delle indagini condotte dai carabinieri del Ros e dalla Compagnia di Corleone.
Sindaco, Giunta, Presidente e Consiglio Comunale, si congratulano e ringraziano i militari dell’Arma per l’incessante e proficuo impegno dedicato quotidianamente, alla lotta alla mafia.
Il frutto del lavoro svolto sul territorio dalle forze dell’ordine, è di aiuto e di stimolo a questa Amministrazione per continuare a lavorare, con coraggio e determinazione, affinché gli ideali di giustizia e legalità trovino un terreno sempre più fertile nel nostro territorio, per il quale auspichiamo una completa liberazione dal marchio infamante della criminalità mafiosa.

L 'Amministrazione e il Consiglio Comunale.

giovedì 27 giugno 2019

Corleone: la sentenza della Corte di Appello sull'incandidabilità degli ex amministratori del Comune

ARTICOLO DEL GIORNALE DI SICILIA 

Solidarietà del Comune di Corleone alla Coop Lavoro e non solo

Con grande dispiacere, si apprende la notizia dell’incendio che ha interessato i terreni di Canicattì, confiscati alla mafia ed affidati alla Cooperativa Lavoro e Non solo. 
Risale a soli cinque mesi fa, il taglio dell’ulivo in Contrada Torre dei Fiori a Corleone, sempre in un terreno confiscato alla mafia e gestito dalla stessa cooperativa. 
In attesa che le forze dell’ordine portino a termine gli accertamenti, che stabiliranno la causa dell’incendio, il Presidente, il Consiglio Comunale, il Sindaco e la Giunta, manifestano la propria vicinanza al Presidente della Cooperativa Calogero Parisi ed ai soci tutti per il danno subito, con l’auspicio che non si tratti ancora una volta di un vile atto doloso, che in ogni caso, non riuscirà a fermare chi quotidianamente opera per riaffermare i valori e i principi della legalità nel nostro territorio.

Il Consiglio e l’Amministrazione Comunale

Canicattì, incendiato terreno a coop Lavoro e non solo che gestisce beni confiscati a mafia

Un appezzamento di terreno coltivato a cereali, in contrada Graziano Di Giovanna a Canicatti’ , e’ stato danneggiato da un incendio scoperto solo stamani dai soci e dipendenti della cooperativa sociale “Lavoro e non solo” che gestisce in Sicilia diversi beni confiscati.Dell’accaduto sono stati informati il prefetto di Agrigento, Dario Caputo, e i vertici provinciali e locali delle forze dell’ordine mentre la denuncia e’ stata presentata ai carabinieri della compagnia di Canicatti’. Leggi tutto

martedì 25 giugno 2019

Presidente del Consiglio Pio Siragusa: approvato ad unanimità il bilancio di previsione 2019 2021


Nella giornata odierna il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il bilancio di previsione 2019-2021.
Sebbene con qualche mese di ritardo - dichiara il Presidente del Consiglio Pio Siragusa - ci si può considerare soddisfatti per i lavori d’aula che si sono conclusi in un’unica seduta consiliare.
In soli sette mesi sono stati approvati ben due bilanci, quello di previsione 2018 e quello odierno.
Nel bilancio 2019-2021 è prevista la stabilizzazione dei precari, con l’impegno di riorganizzare la macchina amministrativa al fine di rendere più funzionali alcuni servizi essenziali.
Particolare attenzione è stata data al settore turistico, per il quale è stata prevista la somma di 30.000 €uro grazie ad un emendamento condiviso dall’intero Consiglio Comunale.
Da oggi si potrà iniziare a portare a casa i frutti delle idee e delle buone intenzioni passando dalle parole ai “fatti”.


Il Presidente del Consiglio
Pio Siragusa

VARIAZIONE DELLA TURNAZIONE IDRICA NEL COMUNE DI CORLEONE

AMAP S.p.A. informa che, a seguito di interruzione della condotta di adduzione dal Potabilizzatore Raia e del conseguente mancato accumulo ai serbatoi del Comune di CORLEONE, dalla giornata di Martedì 25 Giugno 2019 e fino alla riparazione del guasto, la distribuzione idrica alle seguenti zone del Comune avverrà secondo il calendario di seguito riportato:
ZONA SERVITA DA “SERBATOIO MALPASSO”(Via Aldisio, Contrada San Giovanni, Contrada Caputo, Contrada Punzonotto, Via Francesco Crispi, Via Don Giovanni Colletti, Via Consolazione e zone limitrofe).
Tutti i giorni dalle ore 07:00 alle ore 08:45
ZONA SERVITA DA “SERBATOIO PUNZONOTTO”Corso dei Mille, Via Trapani, Zona Villa Comunale, Contrada Santa Lucia, Via Letizia
Tutti i giorni dalle ore 06:30 alle ore 09:00
ZONA SERVITA DA “SERBATOIO SOPRA LA ROCCA”Contrada San Giacomo alta e bassa, contrada San Marco, Via Modesto
A giorni alterni dalle ore 07:30 alle ore 09:30
ZONA SERVITA DA “SERBATOIO SAN GIOVANNI”Zona Madonna delle Grazie, Via Bentivegna, Via Sicilia, Via Trento, Via Pozzo Buono, Via Guardia, Via Marsala, Via Finocchiaro Aprile, Via Santa Maria e zone limitrofe
Tutti i giorni dalle ore 07:15 alle ore 9:30
ZONA SERVITA DA “SERBATOIO SAN GIULIANO”Via Santissimo Salvatore, Via Beato Bernardo, Via Piazza e zona San Nicolò
Tutti i giorni dalle ore 06:50 alle ore 09:15
La normale erogazione idrica verrà ripristinata al completamento dei lavori di riparazione della condotta di adduzione Raia.
Per eventuali informazioni si potrà contattare i seguenti numeri: 091/279111 (risponditore automatico) o al numero pverde 800-915333 (esclusivamente da telefono fisso).

lunedì 24 giugno 2019

Avvocato Mario Di Lorenzo: IRPEF IVA, annullato debito fiscale da 1,4 milioni di euro ad un imprenditore del palermitano

La sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Palermo n. 3013/2019 resa nota il 20.06.2019 ha accolto il ricorso e revocato il Fermo amministrativo sui veicoli aziendali pari ad 1,4 milioni di euro oltre ad azzerare il debito fiscale di quattro cartelle 2008 dell’Agenzia delle Entrate pari ad 1,3 milioni di euro emesse per presunte omissioni IRPEF ed IVA nell’anno 2006.

Il fisco ha sempre continuato ad incazzare il contribuente fino a fargli chiudere l’attività con il disposto fermo amministrativo sui veicoli aziendali ed il blocco del DURC; altro che pace fiscale!

Soddisfatto lo scrivente difensore ed il ricorrente ora pensionato, che può finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Leggi la sentenza


Avv. Dr. Mario Di Lorenzo








sabato 8 giugno 2019

Comune di Corleone: approvato il Regolamento per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani

CORLEONE – Il consiglio comunale approva all’unanimità il “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazioni per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani”. 
I patti di collaborazione sono così ora ufficialmente regolamentati e a disposizione di cittadini, associazioni, gruppi informali e comitati di quartiere, che vogliano iniziare un percorso con il Comune di Corleone, per prendersi cura e riqualificare spazi pubblici, aree verdi, immobili in disuso o degrado. La proposta è stata approvata durante la seduta del 4 giugno.

“Un atto importante – dichiara il Presidente del Consiglio Pio Siragusa – che punta alla partecipazione attiva della cittadinanza nella gestione condivisa di beni pubblici, quali piazze, strade, aree verdi e tanto altro. Al fine di garantire e migliorare la fruizione degli stessi da parte di tutta la cittadinanza”.


Quindi, a breve nel corleonese sarà possibile adottare la villa comunale, dietro San Leonardo, le Cascate delle due rocche, piazza Danimarca, il parco giochi e le aiuole.
Il Presidente del Consiglio, lo scorso 22 febbraio, ha partecipato all’evento “Lo Stato dei beni Comuni”, organizzato dalla Camera dei Deputati e da Anci, a Montecitorio. In quell’occasione, sindaci e presidenti del Consiglio di tutta Italia hanno condiviso esperienze ed idee, grazie al regolamento e alla collaborazione di tutti i cittadini potranno trovare presto un riscontro pratico a Corleone.  

martedì 4 giugno 2019

Cisl Fp Palermo Trapani: Carlo Vintaloro nominato responsabile della sede distrettuale della federazione a Corleone

Il coordinatore è Emanuele Bordonaro, dipendente dell’Arnas Civico di Palermo, i componenti sono Giuseppe Sottile, dipendente dell’Ospedale riuniti Villa Sofia – Cervello, Patrizia Agosta, dipendente dell’Asp di Palermo e Filippo Milazzo, dipendente dell’Asp di Trapani. Carlo Vintaloro è stato nominato responsabile della sede distrettuale della federazione a Corleone. “Il nostro obiettivo – ha commentato il segretario generale della Cisl Fp Palermo Trapani, Lorenzo Geraci – è quello di essere sempre più presenti nei luoghi di lavoro e nei centri periferici, per essere di supporto alle istanze dei lavoratori e ai bisogni dei cittadini”.