venerdì 20 luglio 2018

Il corleonese dice No ai tagli all'Ospedale di Corleone



La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacali aziendali di CGIL e Cisl Corleone, la CNA di Corleone, la Camera del Lavoro zonale, il movimento “ORA Corleone”, e Città Nuove esprimono la loro preoccupazione rispetto al futuro dell’Ospedale di Corleone. La Rete Ospedaliera approvata dalla Giunta Regionale, prevede, infatti, il declassamento della Chirurgia da Unità Operativa Complessa, con il taglio di 6 posti letto, a Unità Operativa Semplice Dipartimentale e della Medicina che passa da Unità Operativa Complessa a Unità Operativa Semplice.
Il nuovo Governo Regionale, infatti, è andato ben oltre la proposta di Piano Aziendale presentata dall’Azienda Asp di Palermo all’Assessorato e che era stata approvata dalla Conferenza dei Sindaci tenutasi a Corleone oltre un anno fa. Veniva previsto il ripristino della Pediatria, una Chirurgia con un’Unità Semplice Dipartimentale con posti ordinari e il mantenimento di tutto l’esistente, compresa l’Unità Operativa Complessa di Medicina.
Il Comitato “Pro Ospedale” chiede pertanto un incontro immediato con il Presidente della Regione Musumeci, l’Assessore alla Salute Razza e di essere audito in VI Commissione.
Il Comitato rivendica:

·         Il ripristino dell’Unità Operativa Complessa di Medicina;

·        Un’Unità Operativa Semplice, senza posti letto, di cardiologia che sia funzionale alle esigenze degli altri reparti e utile ai cittadini del territorio;

·         Lo sblocco dei fondi per il completamento della terza ala dell’Ospedale.

Nei prossimi giorni il Comitato stabilirà le modalità di mobilitazione democratica del corleonese, con il coinvolgimento dei consigli comunali e della popolazione, per salvaguardare il nosocomio che serve un territorio che insiste in una zona disagiata.

Firme

La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone
Termini, Mallemi, Cacciola

Il Sindaco di Bisacquino
Tommaso Di Giorgio

Il Sindaco di Campofiorito
Giuseppe Oddo

Il Sindaco di Chiusa Sclafani
Francesco Di Giorgio

Il Sindaco di Contessa Entellina
Leonardo Spera

Il Sindaco di Giuliana
Francesco Scarpinato

Il Sindaco di Marineo
Franco Ribaudo

Il Sindaco di Prizzi
Luigi Vallone

Il Sindaco di Roccamena
Tommaso Ciaccio

RSU CGIL
Leo Cuppuleri e Gregorio Pizzolato

Segretario Aziendale Presidio CISL
Stefano Rubino

RSU CISL
Carlo Vintaloro e Mario Leone

Il Segretario della CNA di Corleone
Salvatore Schillaci

Il Segretario della Camera del Lavoro
Cosimo Lo Sciuto

Il Direttore Responsabile di Città Nuove
 Dino Paternostro

Il Presidente di ORA Corleone
Giuseppe Crapisi





giovedì 19 luglio 2018

AMAP: programma distribuzione idrica

L’AMAP comunica alla cittadinanza di Corleone che, a seguito della sensibile riduzione dell’approvvigionamento idrico dalle Sorgenti Raia, Madonna della Scala, Quaglino e Piano di Scala, a partire da Venerdì 20 luglio, salvo interruzioni dovute a guasti su condotte principali o di adduzione ai serbatoi, la distribuzione idrica avverrà secondo il seguente programma:
  • DISTRIBUZIONE DA SERBATOIO MALPASSOZone servite: Via Aldisio, Contrada San Giovanni, Contrada Caputo, Contrada Punzonotto, Via Francesco Crispi, Via Don Giovanni Colletti, Via Consolazione e zone limitrofe.
    Tutti i giorni dalle ore 07:00 alle ore 08:45.
  • DISTRIBUZIONE DA SERBATOIO PUNZONOTTOZone servite: Corso dei Mille, Via Trapani, Zona Villa Comunale, Contrada Santa Lucia, Via Letizia.
    Tutti i giorni dalle ore 06:30 alle ore 09:00.
  • DISTRIBUZIONE DA SERBATOIO SOPRA LA ROCCA
    Zone servite: Contrada San Giacomo alta e bassa, contrada San Marco, Via Modesto.
    A giorni alterni dalle ore 07:30 alle ore 09:30 a partire da venerdì 20 luglio.
  • DISTRIBUZIONE DA SERBATOIO CALVARIOZone servite: Via Orsini, Via Calvario.
    Tutti i giorni per 24 ore.
  • DISTRIBUZIONE DA SERBATOIO SAN GIOVANNI:
    Zone servite: Zona Madonna delle Grazie, Via Bentivegna, Via Sicilia, Via Trento, Via Pozzo Buono, Via Guardia, Via Marsala, Via Finocchiaro Aprile, Via Santa Maria e zone limitrofe.Tutti i giorni dalle ore 07:15 alle ore 09:30.
  • DISTRIBUZIONE DA SERBATOIO SAN GIULIANO:Zone: Via San Giuliano, Via San Michele, Via Sferlazzo, Via Candelora, Via Roma, Via Cammarata, Via Schiera, zona Municipio, zona San Leoluca, Via San Martino, Via Madonna delle Grazie, Zona Sant’Agata e zone limitrofe.
    Tutti i giorni per 24 ore.

    Zone: 
    Via Santissimo Salvatore, Via Beato Bernardo, Via Piazza e zona San Nicolò.Tutti i giorni dalle ore 06:50 alle ore 09:15.
Il presente avviso sostituisce il precedente del 11/07/2018
Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800915333 (esclusivamente da telefono fisso).

Corleone: Il Cammino delle Stelle


In ricordo dell’antico pellegrinaggio corleonese verso la chiesetta di San Giacomo, nell’omonima contrada, mercoledì 25 luglio alle ore 21:30 partiremo da Piazza Falcone e Borsellino per un breve cammino lungo il centro storico fino alla chiesetta. Anticamente il cammino si faceva con una candela in mano. Riprenderemo quindi questa antica tradizione accendendo, tutti insieme, le nostre candele davanti la chiesa. Qui poi inizieranno racconti e testimonianze di cammini di ieri e di oggi.
Occorrente: scarpe comode e una candela

giovedì 12 luglio 2018

Amap: AVVISO AGLI UTENTI DI CORLEONE – VARIAZIONE DISTRIBUZIONE IDRICA

L’AMAP comunica alla cittadinanza di Corleone che, a seguito della riduzione delle portate dalle fonti di approvvigionamento, a partire da mercoledì 11 luglio 2018,  la distribuzione idrica nelle zone servite dal serbatoio “sopra la rocca”, salvo nuove interruzioni dovute a guasti su condotte principali o di adduzione ai serbatoi, avverrà secondo il seguente programma:
Contrada San Giacomo alta, contrada San Giacomo bassa e contrada San Marco, ogni giorno dalle ore 07:00 alle ore 09:00.
Nelle zone servite dagli altri serbatoi comunali, la distribuzione invece rimarrà invariata.
 Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800915333 (esclusivamente da telefono fisso).

Comune di Corleone: convegno, "Le informative antimafia"


Luoghi del cuore Vota la CASCATA E CANYON DELLE DUE ROCCHE


I Luoghi del Cuore






Dal 30 maggio al 30 novembre vota i luoghi che ti hanno emozionato e salvali


Luoghi del cuore è un modo di dire entrato ormai nel lessico comune e utilizzato abitualmente per indicare luoghi unici, una mappa variegata e sorprendente formata da siti per noi speciali perché legati alla nostra identità e alla nostra memoria. Piccoli o grandi, famosi o sconosciuti, questi luoghi ci emozionano e raccontano la nostra storia personale: un sogno, una scoperta, una gioia, un rifugio. Vederli in stato di degrado o di abbandono, senza la cura necessaria a proteggerli o un’adeguata valorizzazione per farli conoscere, ci rattrista, ci ferisce ma ci fa anche impegnare e lottare per offrirgli un futuro.

Ora torna l’opportunità che tanti italiani aspettano per dare concretezza a questo impegno e dare voce alle loro richieste e ai loro desideri. Grazie alla 9ª edizione de I Luoghi del Cuore sarà nuovamente possibile votare e cambiare il destino dei luoghi che amiamo.

lunedì 2 luglio 2018

ASSISTEST 2018 – Corso di preparazione GRATUITO per i Test di Ammissione 2018

Vivere Ateneo è onorata di presentarvi la VIII edizione dell’Assistest, il corso estivo di preparazione ai Test universitari offerto dai ragazzi di Vivere Ateneo ai neo maturati che si apprestano ad affrontare i Test di ammissione ai corsi di studio a numero programmato dell’università di Palermo.

www.vivereateneo.it/assistest2018

Tramite il progetto ASSISTEST vi vogliamo accompagnare dal periodo di preparazione estivo fino al giorno stesso del test, aiutandovi e sostenendovi in ogni fase con qualità ed impegno. 

 Più  di 180 ore di Lezioni e Supporto online 24/7 : terremo delle lezioni frontali in aula e vere simulazioni dei test, i ragazzi della nostra associazione si presteranno ad esporre gli argomenti richiesti dai singoli test e ad approfondire concetti poco chiari scrivendoci anche nell’apposito gruppo Facebook; offriamo infatti un supporto Facebook  dove potrete chiedere gli argomenti da trattare nelle lezioni successive e fare domande di ogni genere: lo staff vi risponderà nel più breve tempo possibile.
Serietà e competenza da sempre ci contraddistinguono. Siamo giunti all’ottava edizione di questo brillante progetto e siamo stati valutati sempre con ottimi risultati in termini di qualità e professionalità!
Risparmio! Ci teniamo ancora a sottolineare che il progetto è TOTALMENTE GRATUITO come tutte le attività della nostra associazione. Non ci sarà alcun obbligo di frequenza né requisito particolare per iscriversi.
Quest’anno Assistest sarà suddiviso in 4 aree tematiche di preparazione, che faciliteranno lo svolgimento delle lezioni e renderanno la didattica più efficace.

martedì 19 giugno 2018

Corleone: L'arte entra nei beni confiscati

Nella giornata di domenica 17 giugno dalle ore 14 alle 20 giovani artisti di FatStudio hanno realizzato una estemporanea d’arte contemporanea presso l’edificio confiscato a Rosario Lo Bue assegnato al Comune di Corleone. Quel luogo, oggi sede di Uffici comunali e del Consorzio Sviluppo e Legalità, per l’intero pomeriggio è stato il teatro che ha ospitato la quinta edizione del progetto d’arte itinerante RAID per imprimere il desiderio di cultura in quel luogo recentemente restituito alla collettività. 
La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, con il coinvolgimento di Libera, del Centro Internazionale di Documentazione Antimafia (CIDMA) e delle realtà associative locali ha voluto simbolicamente “restituire vita” - attraverso lavori, installazioni, performances visive ed audio - ad un bene confiscato rimasto fino a poco tempo fa nella disponibilità della famiglia del mafioso; erano presenti altresì alcuni familiari di vittime della mafia corleonesi. 
Con l’iniziativa è stato sostenuto, peraltro senza oneri per l’Ente, il progetto di 17 artisti italiani ed internazionali – alcuni dei quali coinvolti anche nella biennale internazionale di arte e cultura contemporanea “Manifesta Palermo 2018” che hanno voluto trasmettere in quel luogo, attraverso manifestazioni e realizzazioni estemporanee di diversa espressione artistica, visiva ed audio, la bellezza dell’arte in ogni sua forma quale espressione della libertà che costituisce monito a rendere “vivo e fruibile da tutti” un contesto in cui ha vissuto la mafia e che è adesso patrimonio della cittadinanza e che, da oggi, sarà custode delle opere realizzate che sono state donate al Comune di Corleone.
Giovani performers per tutta la giornata hanno letto per le vie della cittadina brani di diversi autori ed altri hanno realizzato un concerto live accompagnando la realizzazione delle opere per la durata dell’intera manifestazione, che è stata trasmessa in diretta streaming.
All’ingresso del bene confiscato, la giovane Francesca Pasquali, attraverso alcuni oggetti ritrovati nell’abitazione, ha ricostruito la storia di momenti vissuti in quel contesto esprimendo il conflitto tra il senso di abbandono e la bellezza della installazione moderna che attribuisce un significato simbolico a semplici cose trovate sul posto.
Nel locale a piano terra, adibito a sala della Assemblea dei Sindaci del Consorzio Sviluppo e Legalità, sono stati collocati quadri – opera di Giulio Cassanelli - raffiguranti il disegno planimetrico della palazzina strutturata su tre livelli e costituita da due unità abitative speculari, di cui una confiscata a Rosario Lo Bue ed assegnata al Comune e l’altra occupata dal fratello di questi, in atto sorvegliato speciale. Nella rappresentazione grafica la parte abitativa rimasta nella disponibilità dei familiari è stata sostituita con uno specchio, a simboleggiare la bellezza di guardarsi nello specchio contro la paura e la rassegnazione, ricordando una famosa frase di Peppino Impastato: 
“È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore”.
Attraverso una delimitazione collocata dall’artista Giulio Cassanelli è stata fissata a metà del prospetto dell’edificio una linea di demarcazione per dividere visivamente i due appartamenti. 
Diverse sono state le installazioni fotografiche ed i disegni collocati lungo le scale dell’edificio; significative le foto dei faldoni del Maxiprocesso conservati al CIDMA, gli schizzi delle auto coinvolte nelle stragi di mafia, le foto di Letizia Battaglia e diverse opere sprigionate dalla creatività degli artisti che senza sosta hanno dato vita all’immobile per l’intero pomeriggio. 
Altri artisti insieme agli studenti della Accademia delle Belle Arti di Palermo hanno creato diverse figure plastiche, servendosi di lunghi elastici neri per assumere delle pose fisiche scenografiche, quali esempi di sculture viventi. 
Attraverso la realizzazione di questo progetto, che si è concluso con la donazione al Comune di tutte le opere realizzate dai giovani artisti, la Commissione Straordinaria ha inteso rafforzare l’obiettivo di valorizzare il bene, icona del potere criminale sul territorio, con la diffusione di valori tramite la bellezza dell’arte, della cultura e della comunicazione, per rendere quella sede veicolo di messaggi e stimoli per ritrovare il senso di legalità, di giustizia e di consapevolezza civica.

LA COMMISSIONE STRAORDINARIA 
(Termini – Mallemi – Cacciola)

giovedì 14 giugno 2018

A CORLEONE GLI ARTISTI DI RAID VALORIZZANO UN BENE CONFISCATO

Il Comune di Corleone domenica 17 giugno dalle ore 14 ospiterà la quinta edizione di RAID un progetto di Arti contemporanee itinerante, organizzato dall’Associazione culturale emiliana FAT ASS, nel quale artisti di diversa natura e mediatrasformano” uno spazio pubblico.

Oggetto dell’intervento  di valorizzazione sarà  l'immobile confiscato dallo Stato a Rosario Lo Bue sita in  via Aldisio 54, Corleone, oggi divenuta di proprietà del Comune di Corleone e destinato a uffici comunali.

17 autori che spaziano dalle arti visive al video dalla musica al teatro in sei ore interverranno sul bene confiscato alla mafia,  producendo opere che verranno cedute gratuitamente al Comune e diverranno  parte integrante dell’immobile.

L’evento, aperto alla cittadinanza,  potrà essere fruito  nella modalità della diretta streaming sui canali: http://www.fatstudio.org/; http://www.cidma.it/; http://whiteboxnyc.org/; https://it-it.facebook.com/Libera-Palermo-contro-le-mafie-112343555443599/




                                                                         LA COMMISSIONE STRAORDINARIA


Corleone: FIRMATO CON IL PREFETTO DI PALERMO IL PATTO PER LA SICUREZZA URBANA


Nel pomeriggio di ieri presso la sede della Prefettura di Palermo, la Commissione Straordinaria ha sottoscritto, insieme ad altri 56 sindaci, i  Patti per la sicurezza  urbana.

I Patti, previsti dalla Legge 48 del 2017 tra  le misure e gli strumenti volti a rafforzare la sicurezza nelle città e nei centri urbani,  concretano un forte raccordo di collaborazione interistituzionale tra Stato ed Ente Locale, finalizzato a promuovere ed attuare  un sistema unitario integrato per il benessere delle comunità territoriali.

Al fine, appunto, di elevare lo standard di sicurezza è prevista la realizzazione di impianti di videosorveglianza,  incrementando in tal modo  le attività di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa. Le immagini rilevate dalle telecamere, infatti, saranno a disposizione delle forze di pubblica sicurezza e la prefettura avrà un ruolo di coordinamento.
La videosorveglianza può svolgere, altresì, una funzione strategica per incentivare il rispetto del decoro urbano.
Il finanziamento degli impianti è statale; i progetti presentati dai Comuni saranno valutati dal Ministero dell’Interno cui saranno trasmessi per il tramite della Prefettura.

Il Comune di Corleone ha già avviato la predisposizione della relativa progettualità al fine di realizzare in tempi celeri il sistema di videosorveglianza.



                                                                         LA COMMISSIONE STRAORDINARIA


Corleone: SERVIZI PER GLI ANZIANI FINANZIATI CON IL PIANO DI AZIONE E COESIONE (PAC) PER IL DISTRETTO SOCIO SANITARIO 40


La Commissione Straordinaria rende noto che, nell’ambito della riprogrammazione del Piano di Azione e Coesione (PAC) Anziani del Distretto Socio Sanitario 40, che comprende i comuni di Corleone (Capofila) Campofiorito, Bisacquino, Contessa Entellina, Roccamena, Chiusa Scaflani e Giuliana, sono stati ampliati i servizi di Assistenza Domiciliare agli Anziani, auomentando il numero degli utenti assistiti nel Distretto che da 71 diventano 101 ed aumentando anche le ore di prestazione socio-assistenziale.

Per l’intervento, deliberato dal Comitato dei Sindaci del Distretto in fase di riprogrammazione delle risorse assegnate, sono in corso le procedure di accreditamento degli enti erogatori dei servizi domiciliari.

Sempre nell’ambito del PAC è stato previsto l’avvio dei PUA (Punto Unico di Accesso) ai servizi sociali finanziati. Si tratta di uffici di front office dotati di postazioni informatiche per facilitare l’accesso e l’erogazione dei servizi agli aventi diritto.

Sono in corso le procedure per la strutturazione degli sportelli. A Corleone l’Ufficio avrà sede nei locali comunali siti al piano terra di via Roma n.6.


mercoledì 6 giugno 2018

INCONTRO INFORMATIVO SU AVVIO RACCOLATA DIFFERENZIATA RIFIUTI


Su iniziativa della Commissione Straordinaria, si terrà domani 7 GIUGNO, alle ore 16,00 presso la sala riunioni del Complesso Sant’Agostino, un incontro informativo ed esplicativo sull’avvio della raccolta differenziata dei rifiuti, che avrà inizio in via sperimentale da lunedì prossimo.  

                L’incontro ha lo scopo di coinvolgere la cittadinanza e tutti i rappresentanti dell’associazionismo della società civile al fine di una proficua collaborazione nella divulgazione delle modalità pratiche dell’effettuazione della raccolta, per assicurarne la più rapida ed efficace attuazione.

                Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.



                                                                                            LA COMMISSIONE STRAORDINARIA


giovedì 31 maggio 2018

Sulle orme di San Bernardo: inaugurazione della prima tappa da Corleone a Bisacquino.


L' associazione Animosa Civitas Corleone è lieta di invitarvi all' inaugurazione della prima tappa dal Corleone a Bisacquino del più lungo cammino intitolato: Sulle Orme di San Bernardo, Cammini di fede, arte e natura. La prima tappa avrà inizio a Corleone da Piazza Garibaldi e prevede l' attraversamento dei Monti Barracù, Piano delle Giumente, Monte Triona e Piano Telefono e ragiungere la chiesa di S. Anna ai Cappuccini di Bisacquino.

Programma:

Ore: 6:00 - Piazza Garibaldi
Raggruppamento - Iscrizioni - Colazione per tuti i partecipanti

Ore 7:00
Inizio del Cammino

Ore: 12:00
Sosta per pranzo a sacco

Ore 17:00
Arrivo chiesa di S. Anna ai Cappuccini - Bisacquino
Visita ala capella di San Bernardo

Quota a persona € 5,00

Per motivi organizativi si prega di dare conferma di adesione entro il giorno 08/06/2018

Note:
- per il ritorno a Corleone sarà possibile utilizzare un servizio trasfert a pagamento convenzionato
- gli orari possono subire variazioni

Info Tecniche PERCORSO:

Lunghezza: 25,7 KM
tipo: PERCORSO A FONDO MISTO
Difficoltà: E

PER PRENOTAZIONI info E Contatti:
roberto martorana: 333 3092671